Sono pochi gli italiani che, al momento, hanno il diritto di partecipare ai Mondiali Indoor 2018 di atletica leggera. La rassegna iridata si svolgerà a Birmingham (Gran Bretagna) dal 1° al 4 marzo ma in pista dovremmo vedere davvero poco azzurro. Sono infatti soltanto sei gli atleti con il minimo, tutti uomini. Un contingente davvero esiguo che però potrebbe aumentare nel weekend in occasione dei Campionati Assoluti di Ancona: si aggiungerà qualche azzurro? Questi i sei virtuosi che, a partire dal 1° maggio, hanno acquisito il diritto di partecipazione all’evento:

 

Filippo Tortu (6.62 sui 60 metri, era richiesto 6.63)

Yassin Bouih (7:50.94 sui 3000m, era richiesto 7:52.7)

Paolo Dal Molin (7.68) e Hassane Fofana (7.69) sui 60m ostacoli (era richiesto 7.70)

Kevin Ojiaku (8.20 nel salto in lungo, era richiesto 8.19)

Fabrizio Donato (17.32 nel salto triplo, era richiesto 17.05)

 

Ricordiamo che ci sono anche i target numbers quindi alcuni italiani potrebbero essere ripescati.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter