Pareggio a reti bianche, come si direbbe nel calcio, anche se si tratta di baseball. La seconda amichevole tra Italia e Repubblica Ceca, alla Spring Training di Messina, è terminata 0-0. Un punteggio ingannevole, perché la partita è stata molto combattuta.

Oggi, infatti, è stato registrato il più alto numero di valide (5-4 per l’Italia) delle cinque amichevoli fin qui disputate (tre la scorsa settimana con la Germania). Anche nella giornata odierna si è giocato sulla distanza dei 7 inning e con numero limitato di lanci per ogni ripresa (25), e nemmeno i 2 extra-inning sono serviti per smuovere il punteggio.

Ma le difese sono state molto impegnate. Già nel secondo inning, Mercuri si è portato con un doppio fino in terza base, ma gli ospiti, nonostante 2 valide di Trinci e Poma, hanno resistito grazie a un doppio gioco sulla battuta di Vaglio. Anche nell’ottavo inning l’Italia è andata vicina alla segnatura, con Agretti in terza dopo un singolo, ma la battuta di Garcia non è stata abbastanza lunga da finire fuori diamante. Per la Repubblica Ceca, invece, la chance più ghiotta è arrivata al quarto inning, quando strikeout ha però risolto una situazione complicata con uno strikeout (ma il partente è stato Pizziconi). Infine, un doppio nel sesto e una terza base nel settimo ma nemmeno i cechi sono riusciti a segnare.

 

 

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL BASEBALL

[email protected]

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Oldmanagency – Comunicato FIBS