Basket, Qualificazioni Mondiali 2019: l’Eurolega prepara una nuova proposta alla FIBA sulla questione “finestre”

Uno dei temi che tiene banco oramai da anni nel mondo del basket è quello delle finestre delle Qualificazioni ai Mondiali del 2019 introdotte dalla FIBA. Lo scontro tra la Federazione Internazionale e l’Eurolega prosegue e presto potrebbe arricchirsi di un nuovo capitolo. Ieri, infatti, a Barcellona, si è tenuta la riunione di fine anno dell’ECA (l’associazione dei club europei che “governa” le competizioni di Eurolega ed Eurocup). Tra i tanti temi toccati c’è stato quello di formulare una nuova proposta circa la sovrapposizione del calendario della massima competizione per club con quello delle Nazionali.

L’Eurolega manterrà la propria posizione: il torneo non si fermerà durante le finestre di qualificazione, ma i giocatori saranno liberi, d’accordo con club e federazioni, di decidere se prendere parte o meno alle partite della Nazionale. L’intenzione dell’ECA, però, si legge nel comunicato, è quella di voler trovare una soluzione nel rispetto delle squadre e dei tifosi, ed evitare che le Nazionali siano penalizzate differentemente in base a quanti giocatori militano in NBA“.

La proposta verrà avanzata entro la fine del mese, non prima di aver effettuato una riunione con le singole federazioni. L’Eurolega, infatti, vorrebbe intervenire non solo sui calendari, ma anche sulla crescita globale della pallacanestro, sul percorso giovanile dei giocatori, sulla sostenibilità economica di club e federazioni, così come sul numero e la gestione delle competizioni europee. Non ultimo, poi, l’ECA vorrebbe stabilire dei criteri per la partecipazione dei giocatori alle varie finestre di qualificazione.

Il comunicato si chiude dunque con l’auspicio di ricostruire un dialogo con la FIBA: staremo a vedere, visto che il presidente Patrick Baumann recentemente non è stato certo tenero con l’Eurolega ed il suo CEO Jordi Bertomeu, dopo che la federazione aveva spostato le prime gare delle finestre al venerdì per cercare una soluzione ma aveva incontrato il rifiuto da parte dell’ECA.

 

 

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI DI BASKET

[email protected]

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Credit: Ciamillo

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply