Basket, Serie A 2018: la Virtus Bologna vola alle Final Eight. Avellino sbanca Trento, Pesaro batte Sassari

La 15a giornata della Serie A di basket si è aperta con i tre anticipi. È un turno decisivo perché decreterà le otto squadre che si giocheranno la Coppa Italia nella Final Eight in programma dal 15 al 18 febbraio a Firenze.

La serata si è aperta al Pala Trento, con la sfida tra i padroni di casa e la Sidigas Avellino. Gli ospiti hanno vinto 83-94, mantenendo la vetta della classifica e centrando la prima testa di serie alle Final Eight, da cui starà fuori la Dolomiti. Gli ospiti hanno condotto sin dall’avvio, trascinati dai punti di Rich (33 alla fine) e Leunen. Dopo il 17-24 del primo quarto, i padroni di casa sono rientrati ad inizio seconda frazione con un 9-0 guidato da Hogue. Non solo, Trento non si è fermata, arrivando al +7 (42-35), prima che Avellino rientrasse per il 49-48 dell’intervallo. La Sidigas ha vissuto attimi di sbandamento nel terzo periodo, con la Dolomiti andata più volte sul +9, senza però mai “ammazzare” la partita. Gli ospiti hanno resistito e nel quarto periodo alzato notevolmente l’intensità difensiva: Trento ha realizzato solo nove punti, perdendo un incontro che sembrava in controllo. Grande protagonista Scrubb, con 22 punti, oltre al solito Rich.

DOLOMITI ENERGIA TRENTO-SIDIGAS AVELLINO 83-94

TRENTO: Sutton 27, Shields 11, Gutierrez 7, Hogue 13, Flaccadori 9, Franke ne, Gomes 11, Silins 0, Lechthaler 0, Forray 5, Conti ne, Czumbel ne

AVELLINO: Zerini 0, Wells 0, Fitipaldo 2, Fesenko 1, Leunen 8, Scrubb 22, Filloy 18, D’Ercole 0, Rich 33, Ndiaye 10, Parlato ne, Esposito ne

È tornata alla vittoria la VL Pesaro, superando la Dinamo Sassari 88-85. Una sconfitta che non compromette la qualificazione alla Coppa Italia dei sardi, che però dovranno sperare in una combinazione favorevole domani per il piazzamento. Il match è stato condotto dall’inizio da Pesaro, che ha tentato la fuga più volte. Dopo i canestri di Bamforth, sono stati i punti di Omogbo a portare i padroni di casa sul +7 (30-23). Stavolta, però, è stato Hatcher a ricucire lo strappo. Copione che si è ripetuto a fine primo tempo per il 47-41. L’incontro ha seguito lo stesso filone dopo il riposo lungo. È stato un susseguirsi di tentativi di allungo e rientri, ad un’intensità elevata. Solo nell’ultimo quarto Sassari è riuscita a mettere la testa avanti con Polonara, prima della reazione firmata Bertone e Omogbo. Nel finale in volata è stato Little a risultare decisivo, in attacco firmando cinque punti e contenendo Hatcher in difesa. Proprio una tripla sbagliata da quest’ultimo ha spento le speranze di Sassari.

VICTORIA LIBERTAS PESARO – BANCO DI SARDEGNA SASSARI 88–85

Pesaro: Omogbo 17, Ceron 11, Mika 17, Moore 33, Bocconcelli ne, Ancellotti 5, Little 9, Bertone 14, Monaldi 2, Serpilli

Sassari: Spissu, Casula n.e, Bamforth 22, Planinic 4, Devecchi 3, Randolph 3, Pierre 6, Jones 8, Hatcher 21, Polonara 18, Picarelli ne, Tavernari

Importante successo della Virtus Bologna, che ha battuto 85-75 la Grissin Bon Reggio Emilia volando alle Final Eight. Un trionfo arrivato nonostante un avvio complicato, con il 4/4 dalla lunga distanza di Markoishvili. È stato Aradori a dare la scossa, fino al 17-24 del primo quarto. Il vero protagonista è stato però Umeh: l’americano ha realizzato 13 punti nel secondo quarto, contenendo da solo i tentativi di fuga ospiti e chiudendo 44-45 il primo tempo. Il sorpasso si è materializzato ad inizio ripresa con una schiacciata di Ale Gentile. L’incontro si è quindi messo in discesa per Bologna, che ha approfittato del contributo di Baldi Rossi dalla panchina. La reazione reggiana è arrivata nel quarto periodo con Mussini, visto lo scarso apporto di Della Valle. Il punteggio è rimasto in equilibrio, durato poco però, perché la tripla di Stefano Gentile ha deciso l’incontro e fatto esplodere il Pala Dozza.

SEGAFREDO VIRTUS BOLOGNA – GRISSIN BON REGGIO EMILIA 85–75

BOLOGNA: A. Gentile 14, Umeh 13, Pajola NE, Baldi Rossi 14, Ndoja 1, Lafayette 12, Aradori 8, S. Gentile 3, Lawson 5, Slaughter 15. All. Ramagli.

REGGIO EMILIA: Mussini 7, J. Wright 11, Bonacini NE, Candi 8, Della Valle 6, White 4, Reynolds 8, Markoishvili 25, C. Wright 2, Cervi 4

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL BASKET

[email protected]

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Credit: Ciamillo

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply