Beach volley European Tour 2018, Pelhrimov. La risalita dei campioni. Quante sorprese fra le donne

Si conclude oggi con semifinali e finali il primo master invernale dello European Tour al coperto a Pelhrimov in Repubblica Ceca. Semifinali grandi firme in campo maschile, tante sorprese invece tra le donne dove spiccano almeno tre coppie inattese nella top four.

Tra gli uomini, dopo aver lasciato qualcosa per strada nella prima parte del torneo, i vice campioni del mondo in carica, gli austriaci Doppler/Horst e gli ex campioni del mondo, gli olandesi Brouwer/Meeuwsen si trovano di fronte grazie alla doppia vittoria di ieri, in una semifinale di altissimo livello. Non meno interessante l’altra sfida di semifinale tra i vincitori di The Hague, i lettoni Plavins/Tocs che hanno vinto il derby con i più titolati Samoilovs/Smedins negli ottavi e i polacchi Kantor/Losiak, teste di serie numero uno: una rivincita dell’atto finale sulla sabbia olandese. Si è fermata ai quarti di finale l’avventura dei padroni di casa Perusic/Schweiner, allenati da Andrea Tomatis.

Tomatis si è preso una bella rivincita in campo femminile conducendo le sue pupille Kolocova/Kvapilova al successo nel derby dei quarti di finale contro le favorite Hermannova/Slukova. Ora le ceche allenate dall’ex azzurro possono contare sui favori del pronostico per la vittoria, visto che in semifinale affronteranno le finalndesi Lahti/Parkkinen che confermano l’ottimo momento di questa nazionale, sempre presente in questi primi appuntamenti del 2018 ad altissimi livelli. Nell’altra semifinali le giovani lettoni Gradudina/Kravcenoka, provenienti dalle qualificazioni (dove al primo turno hanno eliminato le azzurre Menegatti/Cicolari), affronteranno le immancabili tedesche Behrens/Ittlinger, che hanno eliminato le compagne Borger/Kozuch negli ottavi e le terribili ragazzine russe Bocharova/Voronina nei quarti.

Così gli ottavi di finale uomini: Mol/Sørum (Nor)-Brouwer/Meeuwsen (Ned) 1-2 (21-17, 18-21, 14-16), Doppler/Horst (Aut)-Bryl/Fijalek (Pol) 2-0 (21-19, 21-12), Samoilovs/Smedins (Lat)-Plavins/Tocs (Lat) 0-2 (20-22, 27-29), Beeler/Krattiger (Sui)-Winter/Hörl (Aut) 2-0 (21-17, 21-18).

I quarti di finale uomini: Brouwer/Meeuwsen (Ned)-Prudel/Szalankiewicz (Pol) 2-1 (18-21, 21-14, 21-19), Koekelkoren/van Walle (Bel) Doppler/Horst (Aut) 1-2 (21-19, 20-22, 11-15), Plavins/Tocs (Lat)-Perusic/Schweiner (Cze) 2-0 (21-16, 23-21), Kantor/Losiak (Pol)-Beeler/Krattiger (Sui) 2-0 (21-15, 21-18).

Le semifinali domattina: Doppler/Horst (Aut)-Brouwer/Meeuwsen (Ned), Kantor/Losiak (Pol)-Plavins/Tocs (Lat)

Così gli ottavi di finale donne: Lehtonen/Ahtiainen (Fin)-Graudina/Kravcenoka (Lat) 0-2 (18-21, 18-21), Ittlinger/Behrens (Ger)-Borger/Kozuch (Ger) 2-0 (21-14, 21-16), Makroguzova/Kholomina (Rus)-Davidova/Shchypkova (Ukr) 0-2 (19-21, 20-22), Kolosinska/Kociolek (Pol)-Kolocova/Kvapilova (Cze) 0-2 (21-23, 19-21)

Così i quarti di finale donne: Graudina/Kravcenoka (Lat)-Betschart/Hüberli (Sui) 2-1 (19-21, 21-10, 15-8), Bocharova/Voronina (Rus)-Ittlinger/Behrens (Ger) 1-2 (21-10, 16-21, 11-15), Davidova/Shchypkova (Ukr)-Lahti/Parkkinen (Fin) 1-2 (19-21, 23-21, 11-15), Hermannova/Slukova (Cze)-Kolocova/Kvapilova (Cze) 1-2 (21-15, 18-21, 9-15)

Le semifinali domattina: Ittlinger/Behrens (Ger)-Graudina/Kravcenoka (Lat), Kolocova/Kvapilova (Cze)-Lahti/Parkkinen (Fin)

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply