Continua il Trittico delle Ardenne e mercoledì si correrà la 21ma edizione della Freccia Vallone femminile. Un’altra corsa affascinante che vedrà le migliori atlete al mondo sfidarsi sulle côte tipiche di questa regione. Andiamo quindi ad analizzare il percorso e le favorite della Freccia Vallone femminile.

Percorso

Previsti 118 km con partenza e arrivo a Huy. La prima parte non è particolarmente impegnativa, con una serie di saliscendi che non dovrebbero però fare selezione. La corsa entrerà nel vivo dopo 70 km quando inizierà il circuito finale da ripetere due volte, dove le atlete dovranno affrontare in successione la Côte d’Ereffe (1.7 km al 6.5%), la Côte de Cherave (1.4 km al 7.4%) e il Mur de Huy (1.3 km al 9.6%). Su quest’ultimo durissimo strappo sarà posto come di consueto l’arrivo.

Favorite

Tutti i riflettori saranno puntati sull’olandese Anna van der Breggen, che cercherà di conquistare il quarto successo consecutivo. L’atleta della Boels-Dolmans ha vinto in solitaria le ultime tre edizioni e anche quest’anno ci aspettiamo di vederla sferrare uno dei suoi poderosi attacchi nel finale. La forma è sicuramente al top, potrà poi contare sulla squadra più forte del momento e sarà quindi ancora la favorita assoluta.

Chi proverà ad interrompere il suo dominio è la polacca Katarzyna Niewiadoma (Canyon-SRAM). Nelle ultime tre edizioni ha sempre chiuso nella top 5 e quest’anno sembra aver fatto il definitivo salto di qualità per poter puntare al grande colpo. Ci aspettiamo quindi di vedere Niewiadoma lottare fino all’ultimo per la vittoria.

Un’altra atleta che ha un ottimo feeling con questa corsa è la campionessa italiana Elisa Longo Borghini (Wiggle High5), già sul podio nel 2013 e 2014 e a caccia del primo successo nelle Ardenne. La 26enne piemontese possiede le qualità per fare la differenza sui duri strappi presenti, ma resta da capire se la sua condizione sia al meglio, visto che fino ad ora è mancato l’acuto stagionale. Infine attenzione anche alle esperte olandesi Annemiek van Vleuten (Mitchelton-Scott) ed Ellen van Dijk (Sunweb), entrambe in grado di sorprendere le avversarie nel finale.

 

CLICCA QUI PER TUTTI GLI ARTICOLI SUL CICLISMO

 

 

[email protected]

Twitter: @Alefarina18

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Origo