Ciclismo, Massimo Rosa: un fratello d’arte tutto da scoprire

Tra i giovani italiani che passeranno professionisti nella prossima stagione di ciclismo c’è Massimo Rosa. un cognome che fa subito pensare a suo fratello Diego, un corridore ormai pienamente affermato a livello internazionale e che lo scorso anno ha sfiorato il successo al Giro di Lombardia.  Massimo però non è solo un fratello d’arte, ma un atleta di grande talento che vale la pena conoscere meglio.

Massimo Rosa è un corridore piemontese classe ’95, che ha corso le ultime stagioni nella Hopplà Petroli Firenze, con cui lo scorso anno ha conquistato il Memorial Daniele Tortoli. A livello di caratteristiche, possiamo paragonarlo a grandi linee al fratello, infatti è uno passista scalatore che sa tenere anche sui percorsi più duri.

In questa stagione Massimo ha dimostrato di poter competere con i migliori in due importanti corse a tappe: il Giro della Valle d’Aosta e il Giro U23. In entrambi le competizioni ha sfiorato il successo di tappa, portando a casa due secondi posti parziali, oltre che alla maglia di migliore scalatore al Giro della Valle d’Aosta. Qui si sono viste le sue doti in salita, dove è riuscito a tenere il passo dei migliori, dimostrando anche una buona capacità di gestione delle tappe più dure. Oltre a ciò ha anche partecipato, con la maglia della nazionale italiana, al Trofeo Laigueglia e alla Settimana Coppi e Bartali.

Il suo talento non poteva quindi passare inosservato, infatti la Wilier Triestina – Selle Italia ha deciso di ingaggiarlo per la prossima stagione, dandogli così l’opportunità di fare il salto di qualità e di gareggiare con continuità tra i professionisti. Le potenzialità di Massimo Rosa sono davvero grandi e se riuscirà a confermare quanto fatto intravedere tra dilettanti, allora potrebbe riuscire a seguire le orme del fratello o persino fare meglio di lui.

CLICCA QUI PER TUTTI GLI ARTICOLI SUL CICLISMO

[email protected]

Twitter: @Alefarina18

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Twitter

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply