Combinata nordica, Coppa del Mondo 2017-2018: Germania padrona della Team Sprint in Val di Fiemme! Geiger brucia Rydzek in volata, Norvegia sul podio

La Germania monopolizza il podio della Team Sprint in Val di Fiemme, secondo appuntamento della quarta tappa della Coppa del Mondo 2017-2018 di combinata nordica. Ma una grande sorpresa caratterizza la volata per la vittoria tra le due coppie tedesche, che dominano letteralmente la scena sin dalla prova dal trampolino lungo HS135. Il giovane Vinzenz Geiger, infatti, brucia allo sprint l’esperto Johannes Rydzek, regalando la vittoria al team Germania II, che include anche il campione del mondo in carica Eric Frenzel, per il quale il successo odierno può costituire un’iniezione di fiducia importante per ripartire dopo un avvio di stagione al di sotto delle attese.

Ma veniamo alla cronaca della gara. I due team tedeschi fanno al differenza già dal trampolino, occupando le prime due posizioni prima della prova di fondo, ma nelle prime fasi sugli sci stretti il Giappone prova ad accodarsi alle coppie teutoniche. Dopo un terzo di gara, però, la dinamica è ormai chiara e i team Germania I e Germania II fanno il vuoto e si avviano a braccetto verso lo sprint finale, mentre alle loro spalle il Giappone va in crisi e il podio diventa un discorso tra Norvegia, Finlandia e Austria. Johannes Rydzek e Fabian Riessle sembrano avere una marcia in più rispetto a Vinzenz Geiger ed Eric Frenzel, ma i pronostici si ribaltano in volata, quando Geiger soffia la vittoria a Rydzek, distante appena 3 decimi, mentre all’orizzonte si infiamma la lotta per il podio.

A spuntarla è la Norvegia, che con una coppia di “riserva”, composta da Mikko Kokslien e Magnus Moan, risale dall’ottava posizione e strappa al fotofinish il terzo posto alla Finlandia, costretta ad accontentarsi della quarta piazza con Ilkka Herola ed Eero Hirvonen. Quinta è l’Austria, con Lukas Klapfer e Bernhard Gruber, in corsa per il podio fino alla volata finale, mentre il Giappone si accontenta del sesto posto con Yoshito e Akito Watabe, distanti oltre un minuto dai vincitori. Per l’Italia è ancora una volta il trampolino a fare la differenza in negativo. La migliore coppia azzurra, composta da Raffaele Buzzi e Alessandro Pittin, chiude al 14° posto ad oltre 3 minuti da Geiger e Frenzel, mentre Aaron Kostner e Armin Bauer si accontentano del 15° posto, evitando comunque il doppiaggio in cui incappano entrambe le squadre estoni e russe. Il weekend in Val di Fiemme si chiuderà domani, domenica 14 gennaio, con la disputa di un’altra Gundersen che assegnerà punti pesanti per la classifica di Coppa del Mondo, una gara che potrebbe svilupparsi con l’ennesimo duello tra norvegesi e tedeschi.

CLASSIFICA FINALE
1 Germania II 33’18”4
2 Germania I +0”3
3 Norvegia +39”2
4 Finlandia I +39”2
5 Austria I +40”4
6 Giappone I +1’12”7
7 Austria II +1’24”7
8 Francia II +1’29”1
9 USA I +1’30”6
10 Finlandia II +1’36”2

14 Italia I +3’12”7
15 Italia II +3’20”3

[email protected]

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Facebook Vinzenz Geiger

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply