Jarl Magnus Riiber si conferma il più forte sul trampolino lungo HS135 della Val di Fiemme, dove si sta svolgendo la Coppa del Mondo di combinata nordica. Il norvegese ha realizzato un salto impressionante (141.1 punti) e nella frazione di fondo partirà con un vantaggio di ben 47” sull’austriaco Mario Seidl (129.3 punti). Terza posizione provvisoria per il leader della classifica generale Jan Schmid (127.0 punti) che dovrà recuperare un distacco di 56”.

Arriva invece una clamorosa squalifica per Espen Andersen, che aveva fatto registrare la seconda misura, ma poi è stato estromesso per un’irregolarità nella tuta. Partirà invece quinto il giapponese Akito Watabe, a 1’14”, mentre Joergen Graabak, che ha conquistato il successo venerdì, è settimo ad 1’21”.

Un trampolino lungo che resta la bestia nera dell’Italia. Infatti l’unico azzurro ad aver superato il salto di qualificazione è stato Aaron Kostner, che partirà in 41ma posizione con un ritardo di 3’08”. Fine settimana invece da dimenticare per Alessandro Pittin, che anche oggi non riesce a qualificarsi, facendo registrare addirittura il penultimo punteggio nel salto (66°). Fuori anche Raffaele Buzzi (51°), Manuel Maierhofer (53°), Armin Bauer (56°), Luca Gianmoena (63°) e Lukas Runggaldier (65°).

CLICCA QUI PER TUTTI GLI ARTICOLI SULLA COMBINATA NORDICA

[email protected]

Twitter: @Alefarina18

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Twitter