Contouring: prima e dopo

Fonte: Instagram, @samerkhouzami.
Fonte: Instagram, @samerkhouzami.

Il contouring, detto anche shaping o sculpting, dall’inglese “modellare” e “scolpire” , è una tecnica di trucco di gran moda specie negli ultimi anni. La famosissima star della tv americana Kim Kardashian è una di quelle donne del jet set internazionale che ha portato alla ribalta questa nota tecnica, esibendo una base viso impeccabile e zigomi super scolpiti, nonché un viso raggiante e perfetto.
Ma provate a guardare qualche foto della Kardashian senza trucco…e vedrete i miracoli che il contouring è in grado di fare ridefinendo letteralmente i tratti del viso.

Il contouring, infatti, consiste nel correggere e migliorare la tridimensionalità del proprio viso grazie all’applicazione strategica di chiari e scuri, siano essi in polvere o in crema, su determinate aree del viso per ridefinirne le forme.
Il principio di fondo che sta alla base del contouring è, proprio come nel disegno, che i colori chiari evidenziano ed allargano in qualche modo, mentre i colori scuri portano in secondo piano e rimpiccioliscono. In sostanza i colori chiari valorizzano e gli scuri nascondono.
Ma attenzione, l’applicazione di questi colori deve avvenire in aree ben precise del viso. L’ovale viene praticamente suddiviso schematicamente in zone dove applicare i colori chiari o scuri, e in particolare poi per ognuno di noi si potrà realizzare un contouring ad hoc che minimizzi un naso importante, o una fronte ampia e valorizzi gli zigomi. Quindi è assolutamente vietata l’improvvisazione con questa tecnica.

Ma vediamo esattamente come il contouring può aiutarci nel rimodellare, quantomeno a livello di illusione ottica, i tratti del nostro viso.
Il contouring conferisce maggiore tridimensionalità ai tratti del viso ed ovviamente anche agli occhi. Se avete un minimo di conoscenze su come truccare gli occhi, saprete sicuramente che in genere si applica un colore più chiaro e luminoso sulla palpebra mobile e si scurisce l’angolo esterno creando una specie di V proprio per conferire profondità e maggiore tridimensionalità allo sguardo.

Col contouring si possono coprire imperfezioni della pelle, ma anche le lentiggini e si possono correggere occhi piuttosto piccoli o grandi o troppo vicini o troppo lontani, e così via. Un perfetto contouring occhi e delle ciglia finte, infatti, aprono lo sguardo. Un’illuminante perlato applicato sugli zigomi li scolpisce e li valorizza.
La correzione delle occhiaie ed un sapiente gioco di chiaroscuri, possono trasformare un viso stanco e dal colorito spento in un viso luminoso e fresco.
Applicando una correzione scura sulla parte alta della fronte e sotto l’osso degli zigomi, possiamo ridurre otticamente una fronte ampia e scolpire le guance, così da farci sembrare più magri.
Un naso importante può essere minimizzato applicando un colore scuro nei suoi contorni e uno chiaro a contrasto nella parte centrale.

Provare per credere!

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply