Lotta l’Italia maschile del curling nell’esordio del torneo a Cinque Cerchi di PyeongChang ma deve arrendersi ai campioni in carica del Canada sul punteggio di 5-3. La squadra azzurra formata da Joel Retornaz (third e skip), Amos Mosaner (fourth), Simone Gonin (second), Daniele Ferrazza (lead) e Andrea Pilzer (alternate) ha disputato un incontro più che discreto contro i maestri canadesi ma ha dovuto cedere alla compagine dello skip Kevin Koe.

Un inizio “bloccato” in cui entrambe le compagini vanno avanti a suon di bocciate e guardie centrali ed è bravo Mosaner, al termine della terza mano, a far rimanere il punteggio sullo 0-0 grazie ad un ottimo tiro ben assestato. Nel quinto e sesto end però sale in cattedra Koe e grazie a due splendide giocate porta il Canada in vantaggio. Italia “costretta” al punto nella settima mano, piegata dalla strategia dei campioni nordamericani che così aumentano il loro vantaggio nel ottavo end: parziale di 2-0. Avanti 4-2 Koe e compagni giocano di conserva con guardie centrali ed il punto reciproco nella nona e decima mano non cambia le carte in tavola e sorride alla squadra favorita. Resta comunque la prova buona della selezione del Bel Paese che alle ore 12.05 italiane affronterà la Svizzera nel 2° match di questa prima sessione del round robin.

 

 

CLICCA QUI PER IL MINISITO SULLE OLIMPIADI INVERNALI DI PYEONGCHANG 2018

[email protected]

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: WCF