Depilazione laser: come funziona, controindicazioni e costi

Trattamento cosmetico laser
Trattamento cosmetico laser per la depilazione delle braccia.

I peli sono assolutamente antiestetici e sono un problema che affligge noi donne da sempre. Finalmente ora è possibile liberarsene in maniera definitiva, affidandosi alla depilazione laser, un metodo molto efficace e assolutamente indolore. Si tratta di una tecnica in grado di rimuovere in modo permanente i peli cutanei, dicendo così addio alla ceretta.

Come funziona la depilazione laser?

Quando si parla di trattamenti estetici, la depilazione definitiva è senza dubbio un argomento sempre molto attuale tra le donne di tutte le età, ma non solo, perché anche gli uomini oggi ricorrono a queste tecniche per liberarsi degli odiosi peli superflui. Per avere un’epilazione perfetta, ecco quindi che ci si affida alla tecnica laser, una delle più efficaci per un’eliminazione definitiva e per rimuovere il pelo in modo permanente, dicendo finalmente addio a cerette spesso dolorose, rasoio ed altre sistemi, tutti inefficaci.

Con la depilazione laser, viene distrutto il follicolo che ospita il pelo, grazie proprio al raggio laser. Questo agisce solo sul bulbo pilifero, senza creare alcun danno alla pelle. La depilazione laser non causa dolore, può solo, in alcuni casi, dare una sensazione di fastidio data dalla fonte di calore.

Come agisce

Nei centri estetici oggi si utilizzano appositi depilatori a diodi. In questo modo si possono ottenere ottimi risultati sin dalle prime sedute. Chiaramente il numero di sedute varia in relazione alla zona da trattare e alla quantità di peli superflui che bisogna rimuovere, nonché le fasi di ricrescita, che sono differenti da soggetto a soggetto. I depilatori laser a diodi sono molto efficaci in zone quali gambe, braccia, schiena, ascelle e inguine. Alcuni uomini ricorrono a tale tecnica anche per squilibri ormonali importanti o per rimuovere la barba.

Epilazione laser

Epilazione laser.

Ogni impulso del laser agisce su una specifica area da trattare, che si aggira intorno a pochi centimetri quadrati. È bene evitare di utilizzare ceretta, o rimuovere i peli con la pinzetta, oppure decolorarli, almeno un mese prima della depilazione laser. Sarà poi sufficiente rasare i peli nella zona da trattare circa due giorni prima della seduta. Si tratta di un trattamento molto meno doloroso della normale cera a caldo e decisamente più efficace delle creme depilatorie ed epilatori elettrici. Offre tutta una serie di vantaggi, poiché riduce la quantità e il diametro dei peli, porta ad una ricrescita più lenta degli stessi, se non addirittura inesistente. Tutto ciò che bisogna fare è rispettare i consigli indicati e seguire il corretto numero di sedute necessario. Nel corso dei trattamenti, si vedranno i peli ricrescere meno velocemente. All’inizio saranno 4 settimane, poi diversi mesi e saranno sempre più sottili.

Controindicazioni della depilazione laser

La depilazione laser è poco indicata per coloro che hanno peli biondi, bianchi o decolorati, vale a dire, sui peli che sono privi o scarsi di melanina. Chiaramente, come per molti altri trattamenti, è sconsigliato esporsi al sole poco dopo averla eseguita. Per questo, è consigliabile effettuarla durante l’inverno, in modo tale che si eviti l’esposizione ai raggi solari. È preferibile fare prima una prova su una piccola area del corpo, in modo da valutare i possibili effetti del laser sulla cute. Non è consigliata su pelli nere, meticce o abbronzate, poiché vi sono elevati rischi di depigmentazione.

In linea molto generale i possibili effetti collaterali sono per lo più rari e momentanei. Si possono verificare degli arrossamenti sulla superficie cutanea che durano qualche giorno. Tuttavia, le tecniche oggi utilizzate sono molto all’avanguardia, per cui consentono di eseguire trattamenti altamente qualificati. Bisogna in ogni caso fare attenzione al centro al quale ci si rivolge poiché, se la depilazione con il laser non viene eseguita in maniera professionale, potrebbe provocare rossori, gonfiori, macchie cutanee e infezioni a seguito di lesioni sulla pelle o vesciche.

Quante sedute occorrono

Il laser è un sistema di foto depilazione: ciò significa che vengono impiegate fonti di calore per distruggere il follicolo del pelo. In questo modo il fascio di caldo costante penetra attraverso il fusto del pelo per raggiungere la radice e distruggerla. Ovviamente, non si può pensare di sbarazzarsi di tutti i peli superflui in una sola volta. Solitamente, bisogna sottoporsi all’incirca ad almeno 5 o 10 sedute. Queste chiaramente variano in relazione alle zone da trattare e alla quantità di peli da rimuovere. La durata di ogni singola seduta varia da 15 minuti, alle 4 ore, in risposta alla specifica zona da trattare e alle caratteristiche dei peli.

Trattamento laser

Trattamento laser.

I costi per il trattamento

Per quanto riguarda i costi variano in relazione ai trattamenti necessari e al numero di sedute che bisogna eseguire. In linea generale, un trattamento epilatorio con laser alle ascelle ha un costo che si aggira tra 150 e 250 euro al massimo. Allo stesso modo, per la zona inguine, questi variano tra 150 e i 230 euro. Il baffetto può costare tra 100 e 150 euro. Il mento tra 70 e 120 euro. Mentre il sottomento tra 70 e 100 euro. I glutei vanno dai 300 a circa 400 euro. Le gambe tra 450 e 600 euro.

In ogni caso, prima di eseguire un trattamento di epilazione definitiva è fondamentale consultare il proprio medico curante oppure un dermatologo, che potranno fornire tutte le indicazioni utili in merito e soprattutto consigliare le strutture migliori alle quali affidarsi. È importante che i trattamenti siano eseguiti da personale appositamente preparato e professionale, al fine di evitare eventuali effetti collaterali.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply