F1, GP Cina 2018: prove libere 3. Sebastian Vettel e la Ferrari impressionano, Mercedes imprecise ed indietro, Ricciardo finisce ko

CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE DELLE QUALIFICHE DALLE 8.00

La terza sessione di prove libere del Gran Premio della Cina sembra lontana parente rispetto a quanto visto nella mattinata di ieri. Solamente 24 ore fa, infatti, sembrava tutto apparecchiato per una inevitabile cavalcata firmata Mercedes e Lewis Hamilton. Nel giro di una sola giornata, invece, tutto sembra cambiato. Al comando, ora, troviamo Sebastian Vettel e la Ferrari, e non certo a caso. La vettura di Maranello, infatti, appare la migliore, sia dal punto di vista del set up, sia per quanto riguarda il comportamento degli pneumatici in base alle temperature. Un salto di qualità davvero notevole per la scuderia del Cavallino Rampante.

La FP3 ha, dunque, visto il tedesco chiudere con il miglior crono in 1:33.018 (con UltraSoft), lasciando il compagno di scuderia Kimi Raikkonen a quasi mezzo secondo di ritardo. Distacchi ancor più ampi per tutti gli altri. Valtteri Bottas porta la prima Mercedes al terzo posto ma ad oltre 7 decimi dalla vetta, con il compagno Lewis Hamilton addirittura quinto a 1.1 secondi. La W09 appare ben distante dal migliore assetto e, soprattutto il campione del mondo in carica, non si trova proprio con la sua vettura. Quattro uscite di pista ed un testacoda da 540° sono la perfetta spiegazione delle difficoltà attuali della monoposto di Brackley. Tra le due “Frecce d’argento” si è classificato Max Verstappen con la Red Bull, ad oltre nove decimi da Vettel, mentre Daniel Ricciardo, suo malgrado, è stato appiedato ancora una volta dalla sua RB14. Questa volta il problema deriva dalla rottura del turbo e, in ottica qualifiche, arriverà la sostituzione della Power Unit, con conseguente penalizzazione in arrivo per l’australiano. Prosegue, dunque, la crisi del motore Renault, con Verstappen costretto a procedere ad una velocità di oltre 10kmh inferiore rispetto ai rivali sul lungo rettilineo di Shanghai. Un gap pesantissimo che costa decimi preziosi all’olandese.

Ancora una volta ottime risposte in casa Haas. Se, da un lato, il francese Romain Grosjean chiude in ultima posizione (ma per colpa solamente di errori di guida personali) il suo vicino di box, il danese Kevin Magnussen, si ferma in sesta posizione ad appena 1,3 secondi dalla vetta, usando le gomme Soft. La vettura americana conferma di esserci, e il distacco di appena tre decimi da Hamilton (con una mescola di svantaggio) lascia ben sperare. Discorso simile anche per le due Force India che, dopo diverso tempo, riescono a piazzarsi in settima ed ottava piazza con, rispettivamente, il messicano Sergio Perez ed il francese Esteban Ocon (tra i due appena 11 millesimi di divario), mentre al decimo posto si è issato, ancor più a sorpresa, il russo Sergey Sirotkin che porta la Williams in una posizione che appariva impossibile fino all’inizio della sessione.

Buone conferme da parte della Renault, nona ed undicesima con lo spagnolo Carlos Sainz ed il tedesco Nico Hulkenberg, mentre la McLaren inizia ad arrancare, non facendo meglio della dodicesima e tredicesima posizione con Fernando Alonso ed il belga Stoffel Vandoorne. Come sempre chiudono il gruppo le Alfa Romeo-Sauber, il canadese Lance Stroll con la seconda Williams e le due Toro Rosso che, questa mattina, hanno svolto un lavoro differente.

Tutto, a questo punto, è rimandato alle ore 8.00 per le qualifiche. Il tanto atteso dominio Mercedes sembra decisamente meno scontato di prima. La Ferrari ha dimostrato di poter competere ad armi pari anche in feudo delle “Frecce d’argento”. Chi la spunterà?

CLASSIFICA FP3 GP CINA

Pos. N. Pilota Team Tempo
1 05 S. Vettel (U) Ferrari 1’33″018  
2 07 K. Raikkonen (U) Ferrari 1’33″469
3 77 V. Bottas (U) Mercedes 1’33″761
4 33 M. Verstappen (U) Red Bull 1’33″969
5 44 L. Hamilton (U) Mercedes 1’34″057
6 20 K. Magnussen Haas 1’34″329
7 11 S. Perez (U) Force India 1’34″445
8 31 E. Ocon (U) Force India 1’34″456
9 55 C. Sainz (U) Renault 1’34″582
10 35 S. Sirotkin (U) Williams 1’34″741
11 27 N. Hulkenberg (U) Renault 1’34″841
12 14 F. Alonso (U) McLaren 1’34″851
13 2 S. Vandoorne (U) McLaren 1’34″977
14 28 B. Hartley (U) Toro Rosso 1’34″991
15 03 D. Ricciardo Red Bull 1’35″061
16 10 P. Gasly (U) Toro Rosso 1’35″079
17 18 L. Stroll (U) Williams 1’35″375
18 16 C. Leclerc (U) Sauber 1’35″497
19 9 M. Ericsson (U)

 

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SULLA FORMULA UNO

[email protected]

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTOCATTAGNI

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply