Federica Brignone ha riscritto la storia dell’Italia dello sci alpino alle Olimpiadi Invernali. L’azzurra, infatti, ha riportato il settore femminile sul podio a cinque cerchi dopo addirittura 16 anni: era dal mitologico SuperG vinto da Daniela Ceccarelli davanti a Janica Kostelic e Karen Putzer a Salt Lake City 2002 che non riuscivamo a festeggiare. Al maschile avevamo invece gioito con Christof Innerhofer a Sochi 2014 (argento in discesa e bronzo in combinata).

La 27enne conquista il quarto alloro per l’Italia in gigante: prima di lei la leggendaria doppietta dorata di Deborah Compagnoni (Lillehammer 1994 e Nagano 1998) e il bronzo di Giuliana Minuzzo a Squaw Valley 1960. Per l’Italia, in generale, si tratta della 30esima medaglia nello sci alpino a Giochi Olimpici (13-9-7), il gentil sesso ci ha regalato cinque ori e quello odierno è invece il sesto bronzo.

 

CLICCA QUI PER IL BRONZO DI FEDERICA BRIGNONE

CLICCA QUI PER IL VIDEO DELLA GARA DI FEDERICA BRIGNONE

 

CLICCA QUI PER IL MINISITO SULLE OLIMPIADI INVERNALI DI PYEONGCHANG 2018

 

 

(foto Pentaphoto FISI)

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter