Dina Averina ha vinto il concorso generale della seconda tappa della Coppa del Mondo 2018 di ginnastica ritmica. Alla Adriatic Arena di Pesaro è stato tutto estremamente facile per la Campionessa del Mondo (conquistò il titolo iridato lo scorso anno proprio in questo impianto) che si è imposta con un superlativo 75.100: dopo aver già dominato la prima giornata, la russa chiude i conti con un super 19.400 alle clavette e il 17.950 al nastro. Dina ha inflitto oltre cinque punti di distacco alla bulgara Katrin Taseva (69.850) che è riuscita a sopravanzare l’israeliana Linoy Ashram (69.400, 16.700 con le clavette e 15.850 al nastro). Giù dal podio l’altra russa Arina Averina, gemella di Dina, che si è fermata a 68.450 in quarta posizione.

Milena Baldassarri è riuscita a centrare una bella nona posizione (62.900, 13.900 con le clavette e 15.740 con il nastro, punteggio da Finale di Specialità) replicando il piazzamento dei Mondiali. La nostra Alexandra Agiurgiuculese, dopo una disastrosa prima giornata, è riuscita a risalire fino alla 17esima posizione (58.800) grazie al 16.350 alle clavette e il 15.300 al nastro. Domani le Finali di Specialità, rivedremo la nostra Baldassarri.

 

(foto Valerio Origo)

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter