La splendida cornice di Honolulu ospita i golfisti del PGA Tour 2018 nel Sony Open in Hawaii (montepremi 6,2 milioni di dollari). Sul percorso par 70 del Waialae Country Club al termine dei primi tre round troviamo al comando Tom Hoge.

Lo statunitense guida la leaderboard con lo score di -16 (194 colpi), e grazie ad un giro da -6 (8 birdie, un double bogey) tiene a bada i tentativi di rientro dei suoi connazionali Patton Kizzire e Brian Harman, entrambi secondi ad una sola lunghezza dal leader.

-14 e quarta posizione per l’americano Kevin Stanley, che precede di un colpo lo statunitense Chris Kirk. La parata a stelle e strisce è interrotta, dopo il duo a -12 composto da Russell Knox ed Ollie Schniederjans, dall’australiano Cameron Smith, che con lo score di -11 rompe l’idillio americano. Padroni di casa che completano la top ten a -10 con un quintetto formato da Justin Thomas, Sam Saunders, Webb Simpson, Talor Gooch e Brian Stuard.

Nella tarda serata italiana spazio all’ultimo e decisivo round, che si prevede imperdibile grazie alla bagarre tra i migliori. Sono ben 13 i golfisti compresi in soli 6 colpi, con il sempre pericoloso Thomas che avvierà la caccia alla vittoria dallo score di -10.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Official Twitter PGA Tour