Golf, PGA Tour 2018: ultimo round folle nell’RBC Heritage. Vittoria per Satoshi Kodaira!

L’ultimo round dell’RBC Heritage 2018 (montepremi 6,7 milioni di dollari) rimarrà nella storia della kermesse americana per molte e molte stagioni. L’evento del PGA Tour è stato infatti completamente ribaltato a causa di inattesi scivoloni dei protagonisti delle prime tre giornate, e rimonte da urlo degli inseguitori. L’inglese Ian Poulter, leader fino al sabato, si inceppa esibendosi in un pessimo +4 scivolando così in settima posizione. Chi gioisce è invece Satoshi Kodaira. Il nipponico, sul percorso par 71 dell’Harbour Town Golf Links di Hilton Heads Island (South Carolina, Stati Uniti), trova un gran -5 balzando allo score complessivo di –12, e vola a giocarsi le buche di playoff con il sudcoreano SiWoo Kim. Il derby asiatico premia Kodaira alla terza buca, ovvero un par 3 chiuso dal giapponese in due colpi. -11 e podio completato dagli americani Luke List e Bryson DeChambeau.

Quinto posto con -10 per gli statunitensi Billy Horschel e Webb Simpson, seguiti in settima posizione ad una lunghezza di distacco dal sudcoreano Byeong-Hun An, da Poulter, e dagli americani Patrick Cantlay, Bill Haas, Kevin Streelman, Kevin Kisner e Chesson Hadley.

Per quel che riguarda Francesco Molinari da registrare altre 4 posizioni recuperate dall’italiano grazie alla prova in pari con il par nell’ultimo round. La 49esima posizione non è sicuramente degna del valore del torinese, ma la reazione dopo il primo round da incubo è di sicuro un ottimo segnale.

Kodaira infine, con la vittoria dell’RBC Heritage, porta ad 8 i successi da professionista nella sua giovane carriera. Dopo i 7 colti nel circuito giapponese, ha finalmente trionfato nel tour per eccellenza.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Official Twitter PGA Tour

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply