Domani sarà tempo di Milano-Sanremo. La fine dell’attesa per la prima Classica Monumento della stagione, la prima corsa da vincere senza appello, il primo grande esame della stagione ciclistica con i suoi 300 chilometri abbordabili ma ricchi di insidie, pur sorridendo ai velocisti. Nonostante qualche defezione di troppo negli ultimi gironi, sono in tanti i pretendenti alla vittoria. Andiamo a stilare un’ideale griglia di partenza, dai più ai meno favoriti per la conquista del successo in via Roma.

  • Peter Sagan 30%
  • Michal Kwiatkowski 15%
  • Arnaud Démare 10%
  • Elia Viviani 8%
  • Alexander Kristoff 4%
  • Julian Alphilippe 4%
  • Philippe Gilbert 3%
  • André Greipel
  • Greg Van Avermaet
  • Magnus Cort Nielsen
  • Caleb Ewan
  • Sonny Colbrelli
  • Matteo Trentin
  • Edvald Boasson Hagen
  • Marcel Kittel
  • Michael Matthews
  • Danny Van Poppel
  • Gianni Moscon
  • Ben Swift
  • Sacha Modolo
  • Vincenzo Nibali
  • Tom Dumoulin

Per tutti i corridori che non hanno indicata una percentuale si intende dell’1% o inferiore, al pari di coloro che non sono segnati. Alcuni sono stati preferiti ad altri per blasone o per maggiori probabilità di essere quantomeno protagonisti, pur con chance infinitesimali di tagliare il traguardo in prima persona.

CLICCA QUI PER TUTTI GLI ARTICOLI DI CICLISMO

Twitter: @Santo_Gianluca

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

[email protected]

Foto: Valerio Origo