NBA 2017-2018: Harden e Paul, che show! Houston batte Utah. Philadelphia perde allo scadere contro i Lakers

Solo quattro gli incontri giocati nella notte NBA. Non sono mancate, però, le emozioni, con risultati importanti in chiave classifica.

La miglior squadra della Western Conference rimane Houston. I Rockets hanno battuto Utah a domicilio per 112-101. Un successo maturato grazie ai suoi due leader, James Harden e Chris Paul. Il Barba è stato come al solito devastante in attacco, segnando 29 punti con 8/19 al tiro e 9/9 ai liberi; il playmaker, invece, ha sfiorato la tripla doppia, chiudendo con 18 punti realizzati, 13 assist e 9 rimbalzi. Dopo un primo tempo equilibrato, Houston ha spaccato la partita nel terzo quarto, arrivando anche fino al +25. Per i Rockets si tratta dell’ottava vittoria consecutiva, la 14a in 15 partite. I Jazz vedono frenata invece la loro rincorsa, nonostante un’altra ottima prova del rookie Donovan Mitchell (26 punti).

Sconfitta casalinga per i Philadelphia 76ers, battuti in volata dai Los Angeles Lakers. A decidere l’incontro è stata una tripla messa a segno da Brandon Ingram (21 punti) quando mancavano 0.8″ al suono della sirena finale (107-104). Per i gialloviola si tratta del primo successo dopo cinque sconfitte consecutive, arrivato anche grazie a Lonzo Ball, ad un soffio dalla tripla doppia (10 punti, 8 rimbalzi e 8 assist, compreso quello allo scadere per Ingram). La seconda sconfitta consecutiva, invece, fa perdere qualche posizione nella Eastern Conference a Philadelphia, maturata nonostante i 33 punti di Joel Embiid e la tripla doppia di Ben Simmons (12 punti, 13 rimbalzi e 15 assist).

Il solito Russell Westbrook (31 punti) non è bastato ad Oklahoma City, caduta contro Brooklyn per 100-95. Nell’incontro giocato a Città del Messico, i Nets hanno rimontato 16 punti di scarto, aiutati dall’ottima partita di Caris LeVert (21 punti con 10 rimbalzi e 5 assist uscendo dalla panchina). Altra grande prova per Bradley Beal, che stanotte ha realizzato 34 punti nella vittoria dei suoi Washington Wizards sul campo dei Phoenix Suns (109-99). Una prestazione frutto di 13/22 al tiro, con 22 punti segnati nel primo tempo. Markieff Morris ne ha aggiunti 21 per la terza vittoria nelle ultime quattro. Per Phoenix, invece, miglior realizzatore T.J. Warren (23), in assenza di Devin Booker (problema all’inguine).

I risultati di giovedì 7 dicembre

Philadelphia 76ers – Los Angeles Lakers 104-107
Phoenix Suns – Washington Wizards 99-109
Brooklyn Nets – Oklahoma City Thunder 100-95
Utah Jazz – Houston Rockets 101-112

LE CLASSIFICHE

 

 

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI DI BASKET

[email protected]

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: pagina Facebook NBA

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply