Solo tre partite nella notte NBA. A prendersi il palcoscenico è stato senza dubbio Russell Westbrook, autentico protagonista della vittoria dei suoi Oklahoma City Thunder (11-12) sugli Utah Jazz (13-12) per 100-94. L’MVP della passata stagione ha chiuso con un fantastica tripla doppia da 34 punti, 14 assist e 13 rimbalzi in 38 minuti di gioco. Oltre alla super prestazione di RW0, OKC può contare anche sui 21 punti di Paul George e sui 20 punti e 9 rimbalzi di Steven Adams. In casa Jazz non bastano i 31 punti del sempre più convincente rookie Donovan Mitchell.

La doppia doppia da 20 punti e 10 rimbalzi di Kyle Lowry è decisiva nel successo dei Toronto Raptors (15-7) sui Phoenix Suns (9-17) per 113-126. Buona prova anche per DeMar DeRozan, autore di 20 punti, 8 assist e 7 rimbalzi, e poi anche di Serge Ibaka (19) e Og Anunoby (16). Nei Suns il migliore è Devon Booker con 19 punti e 8 assist.
Grazie a questa vittoria, la quarta consecutiva, i canadesi consolidano la loro terza posizione nella Eastern Conference e tengono il passo dei Cleveland Cavaliers, distanti due vittorie.

Restando sempre nella parte est della NBA, successo importante per i Washington Wizards (13-11) sul campo dei Portland Trail Blazers (13-11) per 106-92. Non è solo la notte della tripla doppia di Westbrook, ma anche dei 51 punti di Bradley Beal, suo nuovo career high in NBA. A Portland non basta una grande prestazione di Damian Lillard, che in 42 minuti di gioco chiude con 30 punti, 9 assist e 8 rimbalzi.

Questo il riepilogo dei risultati

Toronto Raptors – Phoenix Suns 126-113
Oklahoma City Thunder – Utah Jazz 100-94
Portland Trail Blazers – Washington Wizards 92-106

 

 

CLICCA QUI PER TUTTI GLI ARTICOLI DI BASKET

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter