Gregorio Paltrinieri risplende anche nella vasca di Melbourne (Australia) nel Victorian Open di nuoto. L’azzurro, infatti, impegnato in un periodo di preparazione nell’emisfero australe, ha deciso di prendere parte ad una tre giorni di gare per mettersi alla prova e confrontarsi con gli oceanici.

Il carpigiano, dopo aver ottenuto il secondo posto nei 400 stile libero (prima giornata) ed il 3° posto nei 1200 metri in mare (seconda giornata), si è preso una piccola rivincita mettendo la mano davanti agli altri nei suoi amati 1500 stile libero. Paltrinieri, infatti, si è aggiudicato il successo finale con il crono di 15’12″96 precedendo il giapponese Ayatsugu Hirai (15’21″33) e l’australiano, compagno di allenamenti, Mack Horton (15’25″80). Contesto agonistico che ha visto la coppia Greg-Horton andar via nei primi 800 metri per poi mutare nella fuga del campione olimpico della distanza mentre l’aussie subiva anche il ritorno del nipponico Hirai.

Un test, dunque, da valutare fino ad un certo punto ma che fa bene senza dubbio al morale. Ricordiamo che il fuoriclasse nostrano farà ritorno in Italia a metà marzo ed in quel periodo prenderà parte anche alla prima tappa di Coppa del Mondo di nuoto di fondo a Doha (Qatar, il 17 marzo), proprio per portare avanti seriamente il progetto delle acque libere.

 

 

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NUOTO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Credit La Presse