Pallamano, Qualificazioni Mondiali 2019: Dean Turkovic uomo della provvidenza! Ucraina sconfitta 29-28

Dopo la sconfitta nella gara d’apertura contro la Romania, la Nazionale italiana di pallamano maschile sconfigge 29-28 l’Ucraina nella seconda giornata del girone di qualificazione ai Mondiali di Germania e Danimarca 2019, al termine di una sfida molto equilibrata, e giocata sul filo di lana fino all’ultimo secondo.

Nel primo tempo sono gli azzurri a fare la partita, realizzando un filotto di quattro reti consecutive, rimontando dall’1-2 al 5-2, per poi trovare il massimo vantaggio sul 10-5, dimostrando di avere un attacco velocissimo, unito ad una difesa solida e attenta, grazie anche alle parate di Domenico Ebner. Il nuovo +5 (15-10) lancia i padroni di casa, ma nel finale i giallo-blu riescono ad accorciare, fino al 16-14 che chiude i primi 30′.

Nella ripresa è sempre l’Italia a guidare il tabellone, ma l’Ucraina piano piano rosicchia tutto il distacco, agguantando al 51′ il pareggio sul 23-23, per poi portarsi avanti sul 24-23, grazie al gol di Andrii Hakimenko. Il finale è punto a punto fino alla sirena, fino a quando Dean Turkovic entra il penetrazione e fa esplodere il pubblico del Pala Resia, segnando il definitivo 29-28.

Una vittoria meritatissima per i ragazzi di Riccardo Trillini, trascinati da un Michele Skatar straripante, che sembra aver ritrovato lo smalto di un tempo, contro una delle formazioni più attrezzate del girone. A comandare la classifica c’è la Romania, giustiziera 28-20 delle Far Oer e seria indiziata al passaggio del turno, che chiuderà domani contro l’Ucraina alle ore 16:30, mentre l’Italia affronterà alle 19 le Isole Far Oer, cercando di vincere con il più alto scarto possibile.

Foto: FIGH

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply