Lo spezzatino di campionato è stato causato dal sabato ricco di pallanuoto continentale: in Champions League il 9 dicembre si giocherà la quarta giornata, che vedrà in acqua un doppio confronto sull’asse Ungheria-Italia, con entrambe le nostre rappresentanti in trasferta.

Alle 18.30 la Pro Recco, unica formazione a punteggio pieno dopo le prime tre gare, farà visita allo Szolnoki, che in Patria è a punteggio pieno dopo otto giornate, mentre in Europa è reduce dalla sconfitta di misura patita in casa dello Spandau. Il confronto si preannuncia equilibrato, con il fattore campo che potrebbe colmare quel leggero gap che pare esserci tra i due team. I liguri, ad onor del vero, sono già qualificati per la Final Eight in quanto società organizzatrice dell’evento che assegnerà il massimo trofeo continentale per club.

Alle 20.30 delicata sfida per il Brescia, a quota tre punti dopo altrettante gare e lontana tre punti dalla zona qualificazione all’ultimo atto, rappresentata anche dal Budapest, che naviga nel gruppone delle seconde a quota sei, ma reduce dalla sonora sconfitta in casa del Barceloneta per 12-6. I lombardi continuano ad essere formazione dai due volti: ineccepibile in Italia, dove si trova a punteggio pieno dopo otto giornate, balbettante in Europa; se la difesa saprà mantenere il livello mostrato in quel di Savona, allora la vittoria non è utopia.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Renzo Brico

CLICCA QUI PER TUTTI GLI ARTICOLI SULLA PALLANUOTO

[email protected]