Pareti e pavimenti: trova il giusto abbinamento di colori!

Casa moderna
Casa moderna con pareti celesti.

Quando si decide di apportare modifiche alla propria casa, o ad alcune parti di essa, una fase difficile del percorso è senza alcun dubbio la scelta dei colori.

Possiamo infatti avere preferenze per alcune tinte piuttosto che per altre ma, in fin dei conti, non potremo conoscere il risultato fino a quando i lavori non saranno ultimati. Ciò rende la decisione ancor più difficile. Il colore di una parete, in particolare, deve adattarsi a molti fattori: colore e materiale del pavimento e dei mobili, stile della stanza in generale, sue dimensioni, gusti personali.

Ovviamente una scelta del genere può essere operata unicamente da chi abita nella casa. Vogliamo quindi offrirvi qualche consiglio su quali sono i migliori accostamenti di colore tra il pavimento e le pareti di una stanza.

Pavimento grigio o in cotto

Uno dei colori più frequenti per la pavimentazione dell’interno di una casa è il grigio. Si tratta di una tonalità neutra, che dunque si abbina perfettamente alle tinte più svariate. Per dare un sapore moderno alla casa o alla singola stanza, è possibile dipingere le pareti con colori accesi e forti. Se invece non si vuole osare tanto e si preferisce conferire all’ambiente un aspetto più elegante e tradizionale, si può optare, senza rischiare di sbagliare, per un classico bianco oppure nero. Con la pavimentazione grigia è possibile anche dare un senso di continuità all’ambiente, scegliendo una tonalità simile per le pareti. Il risultato è molto elegante.

Quando il pavimento è in cotto, abbiamo due possibilità principali. La prima, più classica, è ricorrere al tradizionale bianco. La seconda prevede invece pareti di colori vivaci e allegri, come il giallo o l’arancione. Quest’ultima opzione conferirà all’ambiente un aspetto country.

Pavimento nero o molto scuro

Quando la pavimentazione dell’interno è di un colore molto scuro, conviene, per contrasto, imbiancare le pareti con nuance chiare (è possibile imbiancare anche d’inverno?).

Perfetto risulta il classico bianco ma, qualora si preferisse variare un poco, vanno molto bene anche l’avorio, il beige e perfino un giallo molto pallido. Questa necessità di creare un distacco tra pareti e pavimento si accentua qualora quest’ultimo presentasse, oltre alle tinte scure, anche dei disegni particolari.

Il pavimento nero può conferire alla casa un aspetto alquanto elegante, a patto che venga abbinato a colori chiari su pareti e soffitto e a poche decorazioni significative. Al contrario, sono assolutamente da evitare, in questo caso, tinte scure per le pareti. Una continuità di colore scuro, infatti, renderebbe l’ambiente buio e cupo, facendolo somigliare ad una cantina. La luce giungerebbe solo dall’alto del soffitto e la stanza risulterebbe eccessivamente oscurata.

Anche nel caso del parquet, sia esso molto scuro ma anche di tonalità più chiare, è conveniente optare per colori delicati, quali il bianco, l’avorio e il beige.

Pavimento dai colori chiari

Al contrario di quanto si potrebbe pensare, neanche un pavimento chiaro andrebbe accostato a pareti scure. La soluzione migliore, soprattutto per ambienti che risentono di una scarsa illuminazione naturale, risiede nelle tonalità pastello. Le nuance chiare, infatti, sono sempre in grado di trasmettere un senso di tranquillità e di benessere. Per questo motivo, è preferibile che anche gli arredi siano di colori pallidi.

Bisogna invece prestare attenzione a non scegliere, per le pareti, colori freddi. Questi infatti non contribuiscono affatto a mettere in risalto il cromatismo della pavimentazione. Inoltre, le tonalità fredde contribuiscono alla creazione di un ambiente con apparenza poco confortevole.

Se il pavimento è già esso di colori accesi, quali giallo oppure verde, la cosa migliore sarà imbiancare le pareti di un classico bianco. Il colore del pavimento potrà poi essere richiamato dipingendo con la stessa tonalità anche il soffitto. Questa opzione è però consigliata solamente in ambienti ampi e luminosi.

Pavimento in legno

Come abbiamo visto, con il parquet sono consigliati colori chiari. Tuttavia, il legno del pavimento può essere di diverse tonalità e ciò può determinare qualche variante nell’accostamento con i muri. Al pavimento in legno può essere accostato, ad esempio, un color verde oliva, per un risultato ricercato e vintage.

Se il legno del pavimento è molto scuro, si potrà persino osare con pareti di colore rosso. In questo caso ricordate però che ambienti poco illuminati e poco ampi potrebbero risultare otticamente ancor più ridotti dell’accostamento di colori accesi.

Con un parquet chiaro, invece, è particolarmente indicato un color grigio per le pareti.

Colore del battiscopa

Infine, un fattore da prendere in considerazione quando ci si accinge a decidere sul futuro colore delle pareti di casa, è anche il colore del battiscopa. Se essa è dello stesso colore del pavimento, per un’illusione ottica quest’ultimo sembrerà più ampio. Al contrario, le dimensioni del pavimento appaiono ridotte quando la zoccolatura è della medesima tonalità delle pareti.

L’accostamento di questi tre elementi incide sensibilmente sull’apparenza dell’ambiente interno nel suo complesso.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply