Carolina Kostner proverà a essere ancora grande protagonista agli Europei 2018 di pattinaggio artistico che scatteranno tra pochi giorni a Mosca (Russia). La stella dell’Italia ha però deciso di dare una nuova scossa alla propria attività agonistica scegliendo di tornare ad allenarsi a Oberstdorf (Germania) da coach Michael Huth: si tratta del suo vecchio allenatore che l’altoatesina aveva lasciato per accasarsi alla corte di Alexei Mishin a San Pietroburgo nel 2014.

Carolina torna così in Baviera dove nel settembre 2001 incominciò la sua folgorante carriera. Sarà proprio Huth ad accompagnarla agli Europei (giovedì il corto, sabato il libero) e ovviamente anche agli appuntamenti clou della stagione cioè le Olimpiadi Invernali di PyeongChang 2018 e i Mondiali di Milano a marzo. Un cambio repentino pensato da Kostner, proprio a ridosso dei grandi eventi: è vero, come riporta la Gazzetta dello Sport, che c’erano state avvisaglie già a metà ottobre quando l’azzurra si era allenata a Oberstdorf e quando a Osaka durante il Gran Prix si era presentata a bordo balaustra con Huth. Mishin l’ha riportata ai vertici ma ora c’era la voglia di ritornare al passato e dunque è maturata questa decisione alla cui base, sempre secondo la rosea, ci sarebbe il desiderio di tornare a vivere in un ambiente quasi familiare e tranquillo.

Queste le parole di Andrea Gios, Presidente della FISG, rilasciate alla Gazzetta dello Sport: “Proprio in quell’occasione (si riferisce alle Finali del Grand Prix a Nagoya, ndr) avevo intuito che avrebbero potuto essersi cambiamenti in vista. E’ chiaramente una scelta personale, presa da un’atleta matura. L’importante, in un momento come questo, è che Carolina possa essere seguita da chi la sa far stare tranquilla. Rispettiamo la scelta al 100% e ringraziamo Mishin e la federazione russa che avevano autorizzato l’operazione“.