Rugby, Sei Nazioni under20 2018: seconda gioia per l’Italia, battuta anche la Scozia

E sono due di fila. In quel di Bari, allo Stadio della Vittoria, davanti ad un gran pubblico, l’Italia chiude alla grande il Sei Nazioni andando a battere nell’ultimo turno la Scozia per 45-31.

Partita davvero emozionante quella odierna, con continui capovolgimenti di fronte. Doppia meta azzurra nei primi minuti di gara: prima Batista poi Luccardi per il 12-0 al primo quarto d’ora. Gli scozzesi reagiscono, ma l’Italia risponde presente, con la terza meta timbrata Forcucci. L’azzurro si ripete pochi minuti dopo, con la banda tricolore avanti 24-7. Sul finale però McDowall accorcia le distanze. Appena iniziato il secondo tempo dilaga l’Italia: Lamaro, Fischetti e Fusco portano gli azzurri sul 45-24 parziale. C’è spazio solo per l’ultima meta scozzese: Bari può esultare.

Italia-Scozia 45-31

Italia: 15 Michelangelo Biondelli, 14 Alessandro Forcucci, 13 Andrea De Masi, 12 Damiano Mazza, 11 Albert Einstein Batista, 10 Antonio Rizzi, 9 Nicolò Casilio, 8 Antoine Kouassi Koffi, 7 Michele Lamaro (c), 6 Davide Ruggeri, 5 Edoardo Iachizzi, 4 Niccolò Cannone, 3 Michele Mancini Parri, 2 Matteo Luccardi, 1 Danilo Fischetti
A disposizione: 16 Niccolò Taddia, 17 Guido Romano, 18 Matteo Nocera, 19 Matteo Canali, 20 Enrico Ghigo, 21 Luca Crosato, 22 Filippo Di Marco, 23 Alessandro Fusco

mete: Batista, Luccardi, Forcucci (2), Lamaro, Fischetti, Fusco

trasformazioni: Biondelli, Rizzi (3), Di Marco

punizioni:

Scozia: 15 Paddy Dewhirst, 14 Logan Trotter, 13 Fraser Strachan, 12 Stafford McDowall (c), 11 Kyle Rowe, 10 Ross Thompson, 9 Charlie Chapman, 8 Devante Onojaife, 7 Rory Darge, 6 Martin Hughes, 5 Jamie Hodgson, 4 Ewan Johnson, 3 Finlay Richardson, 2 Paul Cairncross, 1 Shaun Gunn
A disposizione: 16 Bradley Clements, 17 Nathan McBeth, 18 Murphy Walker, 19 Marshall Sykes, 20 Connor Boyle, 21 Kaleem Barreto, 22 Mark New, 23 Sam Yawayawa

mete: Dewhirst (2), McDowall, Trotter

trasformazioni: Thompson (4)

punizioni: Thompson

Foto: Pier Colombo

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply