Le Alpi francesi hanno ospitato negli ultimi giorni una delle gare storiche dello sci alpinismo mondiale, la Pierra Menta 2018, prova a tappe che si disputa a coppie. I favoriti per la vittoria erano lo spagnolo Kilian Jornet Burgada e l’austriaco Jakob Hermann, al comando fino all’ultima frazione, quando l’iberico ha dovuto alzare bandiera bianca a causa di un infortunio alla caviglia. Il successo è così andato agli azzurri Michele Boscacci e Robert Antonioli, che alla fine hanno preceduto due coppie francesi, Xavier Gachet / William Bon Mardion, vincitori dell’ultima tappa, e Valentin Favre / Didier Blanc.

Gradino più alto del podio anche per Katia Tomatis, che nella prova femminile faceva coppia con la transalpina Axelle Mollaret. Vincitrici di tre tappe su quattro, le due precedono in classifica generale il duo franco-svedese Laëtitia Roux / Emelie Forsberg e la coppia spagnola Mireia Miró Varela / Marta García Farrés.

Per quanto riguarda le gare giovanili, la classifica junior ha premiato Giulia Murada e Giorgia Felicetti, mentre nell’omologa categoria maschile il successo ha sorriso agli svizzeri Arno Lietha e Patrick Perreten. Silvia Berra e Nicole Valli si sono classificate seconde tra le cadette, battute solamente dalla coppia composta dalla francese Madeline Paillard e dall’andorrana Andrea Sinfreu Alduncin, mentre tra i cadetti, categoria dominata dai francesi Alix Trinquier / Rémy Garcin, è arrivato un terzo posto per Simone Murada e Rocco Baldini.

[email protected]

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: FISI