Sci alpino, cancellato anche lo slalom maschile. Raffiche di vento troppo forti ad Are

Il maltempo alla fine ha vinto ad Are. Dopo una settimana di gare con tracciati accorciati e partenze rimandate, alla fine, proprio nell’ultima giornata, non si scenderà in pista. Dopo il gigante femminile, infatti, anche lo slalom maschile, che avrebbe dovuto chiudere la stagione, non verrà disputato. Troppo forti le raffiche di vento per poter gareggiare.

Si chiude così, quindi, la stagione 2017-2018. La cancellazione dello slalom è ininfluente ai fini della classifica generale, già vinta dall’austriaco Marcel Hirscher con 1620 punti davanti al norvegese Henrik Kristoffersen con 1285 (terzo Aksel Lund Svindal con 886), così come della Coppa di specialità, vinta sempre dal Cannibale. Hirscher si era infatti già assicurato la vittoria grazie al suo bottino di 874 punti, ben 164 in più rispetto a Kristoffersen. Nono posto per Stefano Gross (274) e decimo per Manfred Moelgg (244).

Hirscher chiude così una stagione da dominatore, cominciata con l’incognita della frattura del malleolo patita in estate. Alla fine, però, il campione austriaco ha portato a casa la settima Sfera di cristallo consecutiva e le Coppe di specialità di slalom e gigante, oltre al primo oro olimpico della carriera (ne ha vinti due a PyeongChang). La cancellazione di oggi, però, gli ha impedito di raggiungere il record di vittorie stagionali: Hirscher ha vinto 13 volte quest’anno, come Hermann Maier nell’anno 2000-2001, e pertanto ha perso l’occasione di superare il connazionale e porre per l’ennesima volta il suo nome nel libro dei record.

 

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SULLO SCI ALPINO

[email protected]

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Fisi-Pentaphoto

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply