Finalmente si gareggia. Dopo il rinvio della discesa maschile e del gigante femminile a causa del forte vento, oggi è partito il programma dello sci alpino alle Olimpiadi Invernali di PyeongChang 2018. La combinata riservata agli uomini ha aperto le danze con la discesa abbassata però al cancelletto di partenza del SuperG. La decisione degli organizzatori, presa per ridurre i rischi degli atleti, ha indubbiamente penalizzato gli specialisti delle prove veloci.

Il tedesco Thomas Dressen ha fatto realizzare il miglior tempo: sceso con il pettorale numero 1, il quotato teutonico ha fermato il cronometro su 1:19.24 precedendo due colossi come il norvegese Aksel Lund Svindal (attardato di 7 centesimi) e l’austriaco Matthias Mayer (a 0.13), quarto invece l’altro norvegese Kjetil Jansrud (a 0.27).

Ci si aspettava qualcosa in più da parte degli italiani che dovevano fare la differenza in discesa per poi difendersi in slalom. Christof Innerhofer è quinto a 53 centesimi dal leader. L’azzurro è partito benissimo e ha tenuto testa a Dressen nella prima metà di gara ma ha poi perso due decimi nel tratto finale. Il medagliato a Sochi 2014 potrà comunque riprovarci più tardi, il podio non è così impossibile ma bisogna realizzare una magia. Subito alle sue spalle Peter Fill (a 68 centesimi): il detentore della Coppa del Mondo di specialità è andato in difficoltà fin dall’inizio, nel finale si è difeso ma era lecito aspettarsi una prestazione migliore. Stesso discorso anche per Dominik Paris, solamente ottavo a 0.77 e mai al top della condizione. Subito davanti a lui l’austriaco Vincent Kriechmayr (a 0.72).

In vista dello slalom possono ritenersi assolutamente soddisfatti i grandi favoriti della favorita. Il mostro Marcel Hirscher è ottimo 12esimo a 1.32: un distacco assolutamente colmabile da parte dell’austriaco che inizia a vedere la medaglia d’oro. Il dominatore del Circo Bianco se la dovrà vedere soprattutto con il francese Alexis Pinturautl che lo precede di 28 centesimi: il transalpino dovrà letteralmente superarsi per riuscire a battere Sua Maestà. Da tenere in considerazione anche l’austriaco Marco Schwarz (19esimo a 1.74) e lo svizzero Luca Aerni (23esimo a 2.10). Il nostro Riccardo Tonetti paga 2.75 di ritardo ed esce dai migliori 30. Lo slalom scatterà alle ore 07.00 (italiane).

 

CLICCA QUI PER IL MINISITO SULLE OLIMPIADI INVERNALI DI PYEONGCHANG 2018

 

 

(foto Pentaphoto FISI)

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter