Sci Alpino, Coppa del Mondo St. Moritz 2017: voglia di riscatto per Sofia Goggia. Torna Federica Brignone

Dopo le due settimane in Nord America, la Coppa del Mondo di sci alpino torna in Europa. Le donne saranno protagoniste di un lungo fine settimana a St.Moritz, che comincerà domani con una combinata e proseguirà nel weekend con due superG.

Si torna a gareggiare sulla pista che ha ospitato l’ultima rassegna iridata e la speranza è quella che l’aria mondiale possa ridare un po’ di smalto alla squadra azzurra e soprattutto a Sofia Goggia. Su questo tracciato la bergamasca ha vinto il bronzo in gigante e vuole tornare ad essere protagonista in Coppa del Mondo soprattutto in superG dopo un inizio di stagione sicuramente sottotono e al di sotto delle aspettative, ma anche condizionato da qualche piccolo infortunio, che non ha certamente facilitato questa fase iniziale.

Dopo il gigante di Killington, finora sua unica gara stagionale, torna sugli sci Federica Brignone e potrebbe essere un fine settimana molto importante per la milanese. In combinata nella passata stagione l’azzurra ha sfiorato la coppa di specialità (vinta poi da Ilka Stuhec) ed è tra le favorite anche nella gara di domani. Non solo combinata, ma Federica sarà al cancelletto di partenza anche in superG, dove può essere assolutamente considerata un’outsider.

Restando sempre in casa Italia Johanna Schnarf ha dimostrato di attraversare un buon stato di forma ed è stata la migliore in supergigante a Lake Louise e vuole ripetersi. Un bis che cerca anche la giovane Nicol Delago, che ha centrato i primi punti in carriera in Coppa del Mondo in questa specialità proprio in terra canadese e dunque vorrà replicare anche a St.Moritz.

Guardando fuori dai confini italiani c’è la sensazione che ci sarà una grandissima lotta per salire sul gradino più alto del podio. In superG, al momento, c’è davvero una concorrenza infinita con tantissime atlete che possono ambire alla vittoria. Tina Weirather, Lara Gut e Nicole Schimdhofer si sono divise il podio a Lake Louise, ma attenzione alla voglia di riscatto di Lindsey Vonn, all’ottimo momento di forma di Viktoria Rebensburg e alla francese Tessa Worley.

Un capitolo a parte lo merita la regina della Coppa del Mondo, Mikaela Shiffrin. A Lake Louise ha stupito il mondo vincendo anche in discesa libera e dimostrando che anche nella velocità è diventata una delle donne da battere. Una campionessa straordinaria e che a St.Moritz sulla carta potrebbe anche fare tripletta. In combinata è la super favorita e poi anche in supergigante può davvero ambire al traguardo massimo.

Tornando alla combinata di domani, si può prospettare una gara molto interessante e divertente. Infatti la prima prova sarà un superG e non una discesa, fattore che potrebbe anche agevolare le slalomiste pure e dunque con distacchi non troppo elevati e rendere una seconda manche molto avvincente.

 

 

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SULLO SCI ALPINO

[email protected]

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Pier Colombo

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply