Nello slalom speciale di Zell Am See, in Austria, valido per la Coppa Europa femminile 2017-18, a prevalere è stata la svedese Magdalena Fjaellstroem, che con il crono complessivo, maturato fra le due manche, di 1’47″64 è riuscita a rimontare dopo una prima manche che non l’aveva vista piazzarsi fra le prime posizioni. La scandinava ha chiuso davanti alla tedesca Marina Wallner, attardata di 0″16, e alla connazionale Ylva Staalnacke, staccata di 0″21. Il tempo di 51″75 maturato nella seconda manche è stato nettamente il migliore e ha permesso alla vincitrice di rimontare ben otto posizioni.

La top ten è stata completata dalla francese Nastasia Noens (+0″43), dalla svizzera Aline Danioth (+0″70), dalla norvegese Christine Haugen (+0″92), dalla svizzera Carole Bissig (+0″93), dall’austriaca Franziska Gritsch (+1″10) e dalla norvegese Thea Louise Stjernesund (+1″15).

Per quanto riguarda invece le italiane, la migliore è stata Michela Azzola, tredicesima a 1″44 dalla vincitrice: la sua seconda manche non è stata del livello della prima, in cui era in sesta posizione, e l’ha costretta a retrocedere in classifica e ad abbandonare la top ten. Martina Peterlini, giovane classe 1997, è invece 14ma ex aequo a 1″89, Martina Perruchon è 15ma a 2″15, Nicole Agnelli 20ma a 2″44.

[email protected]

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter