Peter Fill è definitivamente entrato nella leggenda dello sci alpino italiano! Dopo aver vinto per due volte consecutive la Coppa del Mondo di discesa libera, il 35enne ha conquistato la Sfera di Cristallo nella combinata alpina. Un risultato incredibile per il nativo di Bressanone che ha fatto saltare il banco e ha regalato all’Italia la prima apoteosi in questa particolare specialità.

Peter Fill ha potuto festeggiare grazie al terzo posto ottenuto oggi a Wengen che segue il secondo posto ottenuto a Bormio. Un risultato davvero inatteso per l’azzurro che ha festeggiato come non mai sulle nevi svizzere ribadendo di essere uno dei più grandi di tutti i tempi. Oggi mancava Alexis Pinturault che si era imposto in Valtellina due settimane fa e allora via libera al nostro portacolori a cui è bastato salire sul podio per lasciarsi andare in un’esultanza sfrenata.

Prima di oggi non avevamo mai vinto la Coppa del Mondo di combinata (la classifica assegna il trofeo soltanto dal 2007 anche se c’è stata un’interruzione tra il 2012 e il 2016). Nella storia del nostro Paese solo due mostri sacri come Gustav Thoeni e Alberto Tomba hanno vinto più di tre Coppe del Mondo di specialità.