Sci alpino, Olimpiadi Invernali PyeongChang 2018: domani lo slalom femminile, tutte contro Mikaela Shiffrin

Le Olimpiadi Invernali di PyeongChang 2018 proseguono con lo slalom femminile sul tracciato di Yongpyong, in Corea del Sud. Quella fra i pali stretti sembra essere la gara meno incerta di tutto il panorama olimpico, con Mikaela Shiffrin favorita numero uno fra le atlete ai cancelletti di partenza. La campionessa olimpica in carica e dominatrice dell’attuale stagione di Coppa del Mondo non sembra avere rivali nella sua gara, complice un’abilità senza precedenti nel districarsi a una grandissima velocità fra i pali stretti, rischiando raramente di uscire.

A parte l’ultima gara di Coppa del Mondo a Lenzhereide, quando l’americana aveva oltre un secondo di vantaggio sulla seconda in classifica ed è uscita, e l’esordio stagionale a Levi, la statunitense non ha conosciuto la sconfitta in questa stagione, rifilando spesso distacchi siderali alle inseguitrici. La gara sembra essere solamente per gli altri due gradini del podio. Wendy Holdener, Frida Hansdotter, Bernadette Schild e Petra Vlhova sono presumibilmente le quattro atlete favorite a conquistare la medaglia. Non ci sarà, però, Melanie Meillard, per un infortunio subito proprio in preparazione ai Giochi che ha costretto la classe 1998 svizzera a concludere anzitempo la sua stagione.

Le italiane in gara saranno Irene Curtoni, Chiara Costazza e Manuela Moelgg: le ambizioni delle azzurre saranno quelle di entrare in top ten, con il podio che sembra oggettivamente fuori portata, visti i risultati stagionali. Chiaramente, le tre azzurre, molto esperte (classe 1983 Moelgg, 1984 Costazza e 1985 Curtoni), potrebbero gestire meglio la tensione rispetto alle avversarie, anche se dal punto di vista tecnico, in slalom, sembrano essere un gradino dietro in questo momento.

[email protected]

CLICCA QUI PER IL MINISITO SULLE OLIMPIADI INVERNALI DI PYEONGCHANG 2018

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Facebook Mikaela Shiffrin

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply