Grande sabato per la Coppa del Mondo 2018 di sci alpino con la discesa maschile di Wengen e il SuperG femminile di Bad Kleinkirchheim. Italia in trionfo tra le donne con Federica Brignone, giornata negativa invece per gli uomini. Di seguito le pagelle degli azzurri in gara.

 

FEDERICA BRIGNONE: 10. Semplicemente fantastica. Sorprende tutte e conquista la seconda vittoria in carriera in SuperG: settimo sigillo in Coppa del Mondo, quarta italiana più vincente di tutti i tempi. A Bad Kleinkirchheim ha dominato, nessuna è riuscita a tenere il suo passo.

NADIA FANCHINI: 8. Con il cuore e con l’amore per la sorella Elena che dovrà combattere un tumore. L’azzurra si fa forza e confeziona una gara da urlo con il pettorale 18: quinto posto eccezionale, oltre le più rosee aspettative. Ottimi indizi anche in vista delle Olimpiadi.

SOFIA GOGGIA: 5. Prestazione sottotono da parte della bergamasca che ha commesso due errori vistosi nel corso di una gara che senza sbavature poteva regalarle soddisfazioni più importanti. Era lecito aspettarsi più di un decimo posto.

JOHANNA SCHNARF: 6. Nulla di particolarmente esplosivo, conclude con un dodicesimo posto e qualche errorino di troppo. Si poteva fare di più.

 

DOMINIK PARIS: 5. Era partito a tutta e ci aveva fatto entusiasmare nel primo intermedio poi anche lui non trova le linee migliori, non ha quella velocità giusta per poter competere per il podio e chiuderà con un poco soddisfacente ottavo posto.

PETER FILL: 5. Dopo aver vinto la Coppa del Mondo di combinata era lecito aspettarsi di più e invece l’uomo delle prime volte non riesce a essere veloce sulla Lauberhorn perdendo progressivamente e chiudendo così in decima posizione: troppo poco per il detentore della Sfera di Cristallo.

CHRISTOF INNERHOFER: S.V. Due intermedi in grandissima difficoltà prima della brutta caduta (speriamo non sia nulla di grave). Rinviamo il giudizio alle prossime gare.

 

(foto Valerio Origo)