“Il mio futuro? Devo ancora pensarci, non ho ancora deciso”. Anche con queste parole Arianna Fontana ha commentato la sua vittoria alle Olimpiadi di PyeongChang 2018. La 27enne ha praticamente vinto tutto in carriera: oggi ha coronato il suo lungo inseguimento all’oro a cinque cerchi, il palmares tra titoli mondiali ed europei è vastissimo, la campionessa valtellinese è diventata la più medagliata di sempre nel suo sport ai Giochi. L’apoteosi odierna ha consacrato il faro dello short track azzurro e lo ha consegnato per sempre all’immortalità sportiva. Da vera portabandiera ha dominato la gara e si è imposta con l’autorevolezza della più grande di tutti i tempi vista a questa latitudini.

Ora Arianna Fontana ha ancora tre carte da medaglia a disposizione in queste Olimpiadi: i 1000m, i 1500m e soprattutto la staffetta che già quattro anni fa trascinò alla medaglia di bronzo. Tra dieci giorni, però, l’azzurra dovrà decidere cosa fare del suo futuro. Il dilemma tra proseguire la propria attività agonistica e il ritiro da vincitrice sicuramente albergherà nella sua mente. I più grandi di tutti gli sport hanno sempre capito il momento giusto in cui dire basta lasciando le scene con il ricordo delle loro inimitabili gesta. Basti pensare a Flavia Pennetta che annunciò il suo ritiro al tennis in mondovisione subito dopo aver conquistato gli US Open nel 2015 oppure a Federica Pellegrini che l’anno scorso, dopo aver realizzato una delle più grandi imprese sportive della storia italiana, lasciò gli amati 200m stile libero (proseguendo comunque la sua attività in vasca).

Arianna Fontana darà tutto nelle prossime gare per incrementare il bottino delle sei medaglie olimpiche raccolte in carriera ed è effettivamente ancora giovane, può avere di fronte a sé ancora delle stagioni trionfali. Avrà le giuste motivazioni per scendere ancora sul ghiaccio e regalarci altre gioie? I traguardi da raggiungere non mancano, pensiamo al record delle 10 medaglie olimpiche firmate da Stefania Belmondo (ma arriverà fino a Pechino 2022) oppure alla semplice voglia di dettare legge a livello continentale. Non guardiamo troppo oltre e gustiamoci la nostra Campionessa Olimpica, il primo oro della nostra spedizione a PyeongChang 2018.

 

CLICCA QUI PER IL MINISITO SULLE OLIMPIADI INVERNALI DI PYEONGCHANG 2018

 

 

(foto pagina Facebook Arianna Fontana)

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter