Slittino, Olimpiadi Invernali PyeongChang 2018: la Germania si aggudica il team-relay davanti a Canada e Austria, buona quinta posizione per l’Italia

Stavolta non ci sono state sorprese: la Germania fa suo il team-relay di slittino e chiude le Olimpiadi Invernali di PyeongChang 2018 con il terzo oro della propria spedizione. La prova se la aggiudicano, dunque, Natalie Geisenberger, Johannes Ludwig e la coppia Tobias Wendl-Tobias Arlt. mentre la medaglia d’argento va al Canada e il bronzo all’Austria. Quarta posizione per gli Stati Uniti che beffano l’Italia per appena due millesimi di secondo.

La Germania ha rispettato i favori del pronostico grazie a tre prove impeccabili. Natalie Geisenberger ha chiuso in 46.870, Johannes Ludwig in 48.822, mentre la coppia Tobias Wendl-Tobias Arlt ha fatto segnare il tempo di 48.825 per un 2:24.517 totale che non ha lasciato scampo agli avversari. Seconda posizione a 355 millesimi per i canadesi Alex Gough, Sam Edney e la coppia Tristan Walker-Justin Snith, mentre completa il podio l’Austria a 471 millesimi con Madeleine Egle, David Gleirscher e la coppia Peter Penz-Georg Fischler.

Ai piedi del podio si fermano gli Stati Uniti a 574 millesimi, che hanno beffato la nostra nazionale per la miseria di due millesimi. Ottima prova per Andrea Voetter che ha aperto le danze con un brillante 47.078, mentre Dominik Fischnaller (48.827) ha pasticciato in alcuni momenti e non ha saputo estrarre il meglio dal suo slittino. Stesso discorso per la coppia Ivan Nagler-Fabian Malleier in 49.188. Per i nostri due giovanissimi rappresentanti una prova tutto sommato sufficiente, ma alla quale è mancata il guizzo che ci avrebbe portato al quarto posto. Ancora una volta, in queste Olimpiadi, tuttavia, la differenza, a nostro sfavore, è questione di 2 millesimi di secondo.  Completano le prime dieci posizioni la Lettonia, sesta a poco meno di otto decimi, mentre settimi si sono classificati gli atleti russi rappresentanti della Russia a 832 millesimi. Ottava la Polonia a quasi due secondi, nona la Corea del Sud a 2.026 secondi, mentre decima è la Romania trascinata da Raluca Stramaturaru a 2.327

Con questa gara, dunque, si chiude il programma dello slittino per quanto riguarda PyeongChang 2018. Per i nostri colori diverse delusioni, alcune conferme importanti e la sensazione che la squadra, grazie all’età media particolarmente bassa, a Pechino 2022 sarà ancor più protagonista, sia per quanto riguarda gli uomini, sia per le donne. 

ORDINE D’ARRIVO TEAM RELAY SLITTINO PYEONGCHANG 2018

POS NAZIONE TEMPO DISTACCO
1 2:24.517 0.000
2 CANADA

2:24.872 +0.355
3 AUSTRIA

2:24.988 +0.471
4 USA

2:25.091 +0.574
5 ITALIA

2:25.093 +0.576
6 LETTONIA

2:25.315 +0.798
7 2:25.349 +0.832
8 POLONIA

2:26.413 +1.896
9 2:26.543 +2.026
10 ROMANIA

2:26.844 +2.327
11 SLOVACCHIA

2:26.993 +2.476
12 REPUBBLICA CEKA

2:27.061 +2.544
13 UCRAINA

2:31.003 +6.486

 

 

CLICCA QUI PER IL MINISITO SULLE OLIMPIADI INVERNALI DI PYEONGCHANG 2018

[email protected]

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Natalie Geisenberger

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply