Snowboardcross, Olimpiadi Invernali PyeongChang 2018: le favorite della gara femminile. Michela Moioli atleta da battere, insidie transalpine per lei

Non c’è tempo per piangersi addosso: dopo la delusione azzurra nella gara maschile, domani tocca alle donne correre per il titolo di snowboardcross alle Olimpiadi Invernali di PyeongChang 2018. Le qualificazioni inizieranno alle 02.00 ora italiana, mentre le fasi finali andranno in scena a partire dalle ore 04.15: l’Italia schiererà nuovamente un poker di atlete e, questa volta, inutile nascondersi, punta, almeno con una di esse, a centrare oro e titolo.

Stiamo parlando, ovviamente, di Michela Moioli, leader incontrastata di Coppa del Mondo, reduce da sette podi consecutivi, tra i quali si contano quattro vittorie: è lei la favorita numero uno della gara, come indicato anche dal ranking FIS e dal pettorale di qualifica assegnato. Principali avversarie saranno ben tre transalpine: Chloe Trespeuch, Charlotte Bankes e Nelly Moenne Loccoz. Non ci saranno soltanto le francesi: da tenere d’occhio la ceca Eva Samkova, che ha corso poco ma bene nel circuito maggiore, le due statunitensi Lindsey Jacobellis e Faye Gulini, e l’australiana Belle Brockhoff, rientrata in gara proprio nell’ultima prova prima delle Olimpiadi, e quindi con dei punti interrogativi sulla condizione. Da questi otto nomi (e più probabilmente dai primi quattro) dovrebbe uscire la nuova campionessa olimpica.

Le possibilità delle altre azzurre: Raffaella Brutto spesso e volentieri ha centrato le semifinali in stagione, senza mai però riuscire a raggiungere una big final; Francesca Gallina ha ottenuto prestazioni altalenanti durante l’anno, ma potrebbe trovare la giornata di grazia in Corea del Sud, mentre oggetto misterioso è Sofia Belingheri, vista all’opera soltanto a Feldberg, dopo aver ottenuto la convocazione per la rassegna olimpica.

CLICCA QUI PER IL MINISITO SULLE OLIMPIADI INVERNALI DI PYEONGCHANG 2018

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per  iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Gianluca Santo

[email protected]

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply