La battaglia tra Pierre Vaultier e Omar Visintin è già incominciata nel seeding round dello snowboardcross alle Olimpiadi Invernali di PyeongChang 2018. Il Campione Olimpico ha realizzato il miglior crono (1:13.14) e incomincia al meglio la sua rincorsa alla seconda medaglia d’oro consecutiva ai Giochi ma il francese dovrà fare i conti con l’azzurro, attardato di appena 11 centesimi.

Il nostro fuoriclasse ha disputato un’ottima run e ha esultato molto una volta giunto al traguardo: ha tratto ottime indicazioni da questa discesa e soprattutto ha capito di essere in ottima forma fisica dopo l’infortunio patito poche settimane fa a Bansko. Il 28enne andrà a caccia della tanto ambita medaglia dopo la delusione di Sochi 2014. I due favoriti della vigilia hanno fatto il vuoto nei confronti degli avversari diretti: lo spagnolo Regino Hernandez è terzo a 53 centesimi, il russo Nikolay Olyunin è quarto a 0.64 e cerca di risalire sul podio dopo l’argento conquistato a Sochi 2014.

Avanti senza troppi patemi anche gli azzurri Lorenzo Sommariva (tredicesimo a 1.22) ed Emanuel Perathoner (18esimo a 1.48). Michele Godino è invece caduto ed è stato costretto alla seconda run chiusa in quarta piazza (a 1.23 dall’australiano Jarryd Hughes). Alle 05.30 inizerà il tabellone a eliminazione diretta.

Omar Visintin scatterà nell’ultimo ottavo di finale con Emanuel Perathoner, lo statunitense Nick Baumgartner, lo spagnolo Lucas Eguibar e il polacco Mateusz Ligocki. Lorenzo Sommariva e Michele Godino sono nel quarto ottavo di finale con Olyunin, l’australiano Alex Pullin e lo spagnolo Laro Herrero.

 

CLICCA QUI PER IL MINISITO SULLE OLIMPIADI INVERNALI DI PYEONGCHANG 2018

 

 

(foto pagina Facebook Omar Visintin)

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter