Speed skating, Olimpiadi Invernali PyeongChang 2018: nei 1000 metri femminili si impone l’olandese Jorien ter Mors. In casa Italia Francesca Bettrone batte Yvonne Daldossi

Va in archivio anche la finale dei 1000 metri femminili nello speed skating alle Olimpiadi Invernali di PyeongChang 2018: oro e titolo all’olandese Jorien ter Mors, che fa segnare il nuovo record olimpico in 1’13″56, davanti alle nipponiche Nao Kodaira, argento, e Miho Takagi, bronzo. In casa Italia, Francesca Bettrone, 27a, vince il derby con Yvonne Daldossi, 30a.

Lo speed skating è così: si corre l’una contro l’altra e alla fine vincono sempre le olandesi. Parafrasando una celebre affermazione di Gary Lineker sul calcio si può commentare l’epilogo della gara odierna sull’anello sudcoreano: l’Olanda dimostra, una volta di più, di aver portato a compimento una preparazione eccelsa in ottica olimpica, vincendo anche oggi, in una specialità dove la concorrenza era davvero molto agguerrita. Jorien ter Mors, su un ghiaccio non particolarmente veloce, stampa il nuovo record olimpico con 1’13″56, cancellando il nome di Chris Witty, la quale a Salt Lake City, nel 2002, fece segnare 1’13″83.

L’atleta Orange ha mostrato una crescita vertiginosa nell’avvicinamento all’appuntamento a cinque cerchi, vincendo la tappa di Erfurt in Coppa del Mondo (dove le nipponiche erano assenti), dopo aver corso su questa distanza soltanto in casa ad Heerenveen in Coppa, giungendo alle spalle delle due atlete che oggi sono salite con lei sul podio. Si deve accontentare della piazza d’onore la nipponica Nao Kodaira, che era giunta all’appuntamento forte di tre vittorie nel circuito maggiore, con un tempo che pure le sarebbe valso il record olimpico, per un solo centesimo, ma oggi la rappresentante dei tulipani è andata più forte di 26 centesimi. Terzo gradino del podio per l’altra nipponica, Miho Takagi, che in Coppa era giunta per tre volte seconda, sempre alle spalle della connazionale che anche oggi le è stata davanti. Alla fine il suo distacco dall’olandese è di 0″42.

Medaglia di legno per la statunitense Brittany Bowe, staccata di 0″80, davanti ad un’altra delusa della gara odierna, l’austriaca Vanessa Herzog, a 0″91. Oltre il secondo di ritardo tutte le altre contendenti. In casa Italia il derby viene vinto da Francesca Bettrone, 27a in 1’17″83, che batte l’altra azzurra in gara, Yvonne Daldossi, per 1″50: il suo crono è di 1’19″33, che le vale la 30a piazza.

CLICCA QUI PER IL MINISITO SULLE OLIMPIADI INVERNALI DI PYEONGCHANG 2018

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per  iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Profilo Facebook Francesca Bettrone

[email protected]

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply