Domani giovedì 15 febbraio si disputeranno i 10000m di speed skating alle Olimpiadi Invernali di PyeongChang 2018. Soltanto 12 atleti ai blocchi di partenza, l’Italia si presenterà con Nicola Tumolero e Davide Ghiotto. Gli azzurri devono riscattare la prestazione non esaltante esibita sui 5000m, sulla carta hanno tutte le potenzialità per ben esprimersi e per sognare un piazzamento importante.

Ghiotto conosce molto bene il ghiaccio sudcoreano, lo scorso anno è arrivato quinto ai Mondiali proprio su questa pista e ha tutta la voglia di riscattare il deludente 19esimo posto della mezza distanza. L’azzurro scatterà all’esterno nella quarta batteria, accoppiato al quotato olandese Jorrit Bergsma, semplicemente il Campione Olimpico in carica. Ghiotto proverà a sfruttarlo come punto di riferimento.

Tumolero, Campione d’Europa sui 5000m, ha concluso la sua prova prediletta in ottava posizione e questa volta proverà a riscattarsi sulla doppia distanza. Ha le carte in regola per poter battagliare con i migliori, si trova in una batteria da urlo (all’interno) con il canadese Ted-Jan Bloemen che ha vinto l’argento sui 5000m quattro giorni fa e che, da leader di Coppa del Mondo e vicecampione del Mondo nel 2016 su questa distanza, vuole provare a risalire sul podio a cinque cerchi.

A chiudere le danze sarà l’accoppiamento tra il super favorito olandese Sven Kramer e il tedesco Patrick Beckert. Ricordiamo anche le altre tre serie: nella prima il giapponese Ryosuke Tsuchiya con il belga Bart Swings, nella seconda il norvegese Havard Bokko con il canadese Jordan Belchos, nella terza il tedesco Moritz Geisreiter con il sudcoreano Seung-Hoon Lee.

 

CLICCA QUI PER IL MINISITO SULLE OLIMPIADI INVERNALI DI PYEONGCHANG 2018

 

 

(foto pagina Facebook Nicola Tumolero)

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter