Jonathan Rea ha vinto la gara1 del GP di Aragon 2018, terza tappa del Mondiale Superbike. Al Motorland il Campione del Mondo è riuscito a fare la differenza e ora ha 14 punti di vantaggio in classifica generale nei confronti di Marco Melandri, soltanto quinto al traguardo dopo aver firmato la superpole e aver dominato le prove libere. Salgono sul podio Alex Lowes e Chaz Davies. La gara era stata interrotta dopo quattro giri a causa di una brutta caduta in cui sono rimasti coinvolti Torres, Camier e Savadori alla curva 11.

I commissari di gara hanno sventolato la bandiera rossa perché non c’era sicurezza in quel tratto del percorso ma fortunatamente nessun pilota ha avuto gravi problemi (soltanto Camier è stato portato in ospedale per degli accertamenti). Si riparte per una gara completa sulle 17 tornate, Jonathan Rea parte subito alla grande con la sua Kawasaki e cerca di andare in fuga ma Lowes e Melandri con la Ducati non lo mollano. I tre procedono di comune accordo fino al tredicesimo giro quando Rea opera il sorpasso su Lowes in curva 1 e scappa via. Al penultimo giro purtroppo Melandri perde il corpo a corpo con Davies e deve cedere il suo piazzamento sul podio. Nell’ultima tornata il ravennate commette un’imprecisione che gli costa anche la quarta piazza, strappata da Tom Sykes. Domani si tornerà in pista alle ore 13.00 per la gara2.

 

(foto Valerio Origo)

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter