Si è entrati nella settimana del playoff di Fed Cup tra Italia e Belgio. A Genova nel weekend ci si gioca la promozione nel World Group. Tathiana Garbin ha convocato le seguenti giocatrici: Sara Errani, Jasmine Paolini, Deborah Chiesa e Jessica Pieri. Andiamo ad analizzare le azzurre:

SARA ERRANI: numero 91 del ranking WTA. In Fed Cup ha un record di 25-17 (9-4 in doppio). E’ il punto di riferimento di un’Italia completamente nuova e che ha ormai attuato da tempo un ricambio generazionale. Contro il Belgio servirà davvero una grandissima impresa e per centrare la promozione in Serie A è necessario che Sarita vinca tutti i suoi singolari e poi sia protagonista anche in doppio. Si gioca sulla sua amata terra rossa e la speranza è quella di rivedere una grande Errani.

JASMINE PAOLINI: numero 145 del ranking WTA. In Fed Cup ha un record di 1-4. Reduce dalla prima vittoria nel circuito maggiore nel torneo di Bogotà, dove però ha perso anche malamente dalla colombiana Arango, numero 510 del mondo. Sulla carta è la seconda singolarista, ma già nell’ultima sfida con la Spagna è stata utilizzata solo nella seconda giornata. Parte sfavorita contro tutte le belghe e avrà bisogno davvero della miglior prestazione della carriera.

 

 

DEBORAH CHIESA: numero 172 del ranking WTA. In Fed Cup ha un record di 1-0. Proprio quell’unica partita giocata rappresenta probabilmente la più bella della carriera. Il suo successo contro Lara Arrabuarrena ha aperto le porte del playoff all’Italia. Da quel momento, però, non c’è stata la crescita attesa nel circuito mondiale. Probabilmente verrà tenuta per la seconda giornata e molto dipenderà dall’andamento delle partite di Sara Errani, visto che è la compagna di doppio di Sarita.

JESSICA PIERI: numero 214 del ranking WTA. Non ha mai giocato un match in Fed Cup. E’ giovane, classe 1997, ed è senza dubbio la quarta scelta di Tathiana Garbin. Una chiamata per fare esperienza e conoscere l’ambiente della maglia azzurra. Quasi sicuramente non giocherà.

 

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL TENNIS 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: profilo Twitter Federtennis