A sorpresa è la giapponese Naomi Osaka a raggiungere nella finale del WTA di Indian Wells 2018 la russa Daria Kasatkina. La n.44 del mondo si è imposta a sorpresa contro la n.1 del ranking, Simona Halep, con il punteggio di 6-3 6-0 in 1 ora e 5 minuti di partita. Una prestazione di grande qualità da parte della nipponica che ben ha approfittato di una Halep non al meglio.

Nel primo set, dopo uno scambio di break e controbreak nel secondo e terzo game, la Osaka ha iniziato a macinare il proprio tennis, fatto di grandi accelerazioni, che ha fiaccato la resistenza della rumena. La tennista del Sol Levante, salvatasi da una palla break nell’ottavo game, ha poi strappato il servizio a Simona con ottimi vincenti da fondo. Un vantaggio, poi, confermato nel gioco successivo, comportante la chiusura del parziale in proprio favore sul 6-3.

Nel secondo set si è assistito ad un’egemonia della 20enne giapponese. Grazie a colpi di rara potenza, la n.44 del ranking ha creato diverse crepe nella difesa della Halep, non in grado di difendersi dall’offensiva della sua rivale, subendo in 30′ un secco 6-0, totalmente inaspettato.

 

 

 

 

 

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL TENNIS

[email protected]

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: profilo twitter Indian Wells