Ottavi di finale per quanto riguarda la Challenge Cup 2018: l’unica italiana impegnata, il Bunge Ravenna, è riuscita (anche se a fatica) nell’impresa di aggiudicarsi il match di andata in terra romagnola. La sfida ai danesi del Gentofte Volley è terminata per 3-2 (25-9, 20-25, 25-19, 25-27, 15-9): davvero un continuo capovolgimento di fronte continuo, con il tiebreak però dominato dalla squadra di casa.

Se il primo set è stata una vera e propria formalità (chiuso in meno di 20′), il compito è diventato sempre più duro con il passare dei punti. Il secondo set è stato da dimenticare, nel terzo invece è arrivata un’ottima risposta da parte della squadra di Fabio Soli. Nel quarto set la doccia fredda: sotto la spinta di un super Mollgaard, top scorer del match, i danesi sono riusciti ad allungare la partita pur rischiando di uscire sconfitti per 3-1. Nel tiebreak non c’è stata storia per Buchegger e compagni, che da subito hanno breakkato i rivali, guadagnando un gran margine.

Il risultato non è comunque eccezionale in vista del ritorno.

   

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

[email protected]