Perugia e Civivitanova tornano nuovamente una di fronte all’altra a poco più di una settimana di distanza dal confronto in campionato che ha premiato la Lube. Questa sera (ore 20.30, diretta tv su FoxSport) le due formazioni italiane si scontreranno nell’attesissimo derby che apre la Champions League 2017-2018 di volley maschile: questa volta si giocherà al PalaEvangelisti, i Block Devils saranno sostenuti da un sold out pazzesco e puntano a un successo che sarebbe importante non soltanto in ottica qualificazione agli ottavi di finale ma soprattutto per il morale dello spogliatoio che è uscito frastornato dall’Eurosuole Forum. Il pesante 3-0 conquistato dagli uomini di coach Medei, valso anche il primo posto in SuperLega con due punti di vantaggio proprio sugli umbri (ma con una partita giocata in più), peserà sicuramente su questa partita che potrebbe delineare ulteriormente i valori in campo tra le due squadre attualmente più forti in Italia.

L’ultimo testa a testa nella massima rassegna continentale è avvenuto nella semifinale della passata edizione quando i ragazzi di coach Bernardi si imposero al PalaLottomatica di Roma conquistando l’accesso all’atto conclusivo poi perso contro lo Zenit Kazan. I cucinieri desiderano vendicare quel ko e mettere in discesa un girone comunque non semplice in cui sono stati inseriti anche il Fenerbahce Istanbul e il Knack Roeselare (passano le prime due, la terza deve sperare di essere tra le migliori tre terze classificate nei cinque gruppi).

Si preannuncia grande spettacolo sotto il profilo tecnico e agonistico. Perugia deve dimostrare di essere ben diversa dalla squadra vista dieci giorni fa in SuperLega, Civitanova vuole nuovamente mostrare i muscoli a una settimana dall’inizio del Mondiale per Club in Polonia. Tantissimi gli scontri diretti in campo: naturalmente quello più atteso è tra i martelli azzurri Ivan Zaytsev e Osmany Juantorena, i due volti simbolo delle rispettive squadre. I due schiacciatori saranno affiancati di banda dagli statunitensi Taylor Sander e Aaron Russell. Gli oppostoni Tsvetan Sokolov e Aleksandar Atanasijevic si sfideranno a suon di bordate. In cabina di regia invece il testa a testa tra Micah Christenson e Luciano De Cecco. Ricordiamo che in Europa non c’è l’obbligo degli italiani in campo e dunque la Lube potrà schierare capitan Dragan Stankovic al centro accanto a Enrico Cester o a Davide Candellaro, pronti per il testa a testa con Marko Podrascanin e Simone Anzani, saranno determinanti anche i liberi (Massimo Colaci e Jenia Grebennikov).

Questa sera scenderanno in campo anche altre due formazioni italiane: Verona sarà impegnata sul campo del Ribnica Kraljevo (in Serbia) per l’andata dei 16esimi di finale della CEV Cup, Ravenna volerà invece in Danimarca (sul campo del Gentofte) per l’andata dei 16esimi di finale della Challenge Cup. Entrambe le squadre sono nettamente favorite per proseguire la propria avventura nella seconda e nella terza competizione continentale.

 

(foto Pier Colombo)