Oggi pomeriggio si giocheranno le gara4 delle semifinali scudetto di volley maschile. Siamo a un punto fondamentale delle due serie: o si chiude oggi oppure tutto sarà rinviato alla decisiva bella prevista in settimana. Per quanto visto nelle precedenti partite ci sarà davvero da divertirsi: gli incontri delle scorse settimane sono sempre stati equilibrati, risolti al tie-break o su pochissimi dettagli. Ci sarà davvero da divertirsi.

Perugia e Civitanova comandano per 2-1 e saranno impegnate in trasferta: riusciranno a espugnare Trento e Modena per volare in finale oppure saranno costretti a giocarsi il tutto per tutto nella gara5 di fronte al proprio pubblico? I Block Devils dovranno espugnare la tana dei dolomitici e partiranno con tutti i favori del pronostico ma in casa i ragazzi di Lorenzetti sono in grado di trasformarsi come hanno fatto in gara2 e avranno tutte le carte in regola per impensierire gli uomini di Lorenzo Bernardi, reduci dalla lunga trasferta di Novosibirsk. Ivan Zaytsev e Aleksandar Atanasijevic sono gli uomini più importanti degli umbri, saranno supportati da Aaron Russel di banda e dalla regia di Luciano De Cecco oltre che da Podrascanin-Anzani in centro: la sfida con Filippo Lanza, Simone Giannelli e Uros Kovacevic sarà accesissima, non dovrebbe giocare l’opposto Luca Vettori ma tutto si deciderà all’ultimo.

In un gremito PalaPanini, invece, Modena vorrà mettere alla corde Civitanova. I Canarini hanno dimostrato di avere qualcosa in più della Lube ma sono mancati nei momenti cruciali delle sfide precedenti. Il pubblico cercherà di spingere i ragazzi di Stoytchev, riposatisi tutta la settimana mentre i Campioni d’Italia hanno dovuto affrontare Trento in Champions League: Earvin Ngapeth e Bruninho, ormai in procinto di partire, devono alzare l’asticella per guidare i compagni verso il successo cercando di mettere in difficoltà i cucinieri che punteranno come sempre sul gioco di Osmany Juantorena e Tsvetan Sokolov.

 

(foto Pier Colombo)

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter